Connect with us

Cronaca

JESI / FUGA A LIETO FINE PER LA CAGNOLINA RITROVATA IN VIALE GALLODORO (FOTO)

Prima una signora l’ha presa con sè poi, tramite il microchip, gli  agenti della Polizia Locale sono subito risaliti alla proprietaria

 

 

JESI, 13 agosto 2018 –  Vagava da sola per viale Gallodoro nel pomeriggio di ieri, domenica, intorno alle 17, nel caldo dell’estate. Viabilità ancora accettabile – visto il richiamo delle spiagge – ma pur sempre un luogo pericoloso, perché lì, di traffico veicolare, ce n’è comunque sempre troppo. Asse sud della città.

La cagnolina meticcia, però, è stata subito notata da una signora di passaggio che non ci ha pensato su due volte per prenderla e risparmiarle, così, le insidie della strada.

Cosa fare adesso? L’idea è stata di portarla da Arcaplanet, il negozio di animali, che sta proprio lì, su quel viale, per comprarle un guinzaglio, rosso, e contemporaneamente avvisare la Polizia Locale dell’inaspettato incontro.

 

Quindi, la consegna alla pattuglia arrivata sul posto, che si è presa carico della bellissima e timidissima cagnolina. Gli agenti, tramite il microchip, sono subito risaliti alla proprietaria che, però, in quei momenti non rispondeva al telefono.

Non c’era altro da fare che avvisare il canile di Jesi che l’avrebbe presa in consegna per poi provvedere a riaffidarla al legittimo proprietario.

L’attesa si è consumata proprio davanti ad Arcaplanet, con la cagnolina che si acquattava all’ombra dell’auto della municipale e che ha finito per attirare l’attenzione di quanti passavano. Che non le hanno lesinato almeno un’affettuosa carezza.

La “svolta” intorno alle 19, quando la proprietaria, finalmente raggiunta, ha potuto riabbracciarla. E riportarsela a casa risparmiandole la tappa al canile.

Pino Nardella

©RIPRODUZIONE RISERVATA

 

 

Condividi
  •   
  •  
  •  
  •  
  •   
Continua a leggere
Lascia un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.


Meteo Marche