Connect with us

Cronaca

JESI / Il Tdm: «Covid, all’ospedale cinque pazienti in condizioni critiche»

Andreoli immobiliare 01-07-20

Pasquale Liguori, responsabile del Tribunale del Malato: «Sarebbero giovani non vaccinati, attualmente ricoverati al pronto soccorso», necessario essere pronti «per far fronte a una prossima probabile ondata»

JESI, 26 agosto 2021 – Il responsabile del Tribunale del Malato, Pasquale Liguori, non usa mezzi termini per esternare la sua preoccupazione in merito alla situazione Covid in essere all’ospedale “Carlo Urbani”.

Andreoli immobiliare 01-07-20

«Ci risulta – scrive infatti in una nota – che attualmente nel nostro pronto soccorso vi sono 5 pazienti Covid non trasferibili, sembrerebbe giovani e non vaccinati, peraltro in condizioni piuttosto critiche. Grazie alla capacità organizzativa del responsabile del pronto soccorso al momento essi vengono tenuti isolati da tutto il resto della struttura. Ovviamente tutto ciò, quando i numeri cresceranno, non sarà più possibile».

Pasquale Liguori, responsabile Tribunale del Malato

Liguori precisa anche che «purtroppo come facilmente si poteva immaginare, il Covid è ritornato nei pronto soccorso della nostra regione (ieri i dati numerici riportavano 16 ricoveri in regione, due in meno rispetto al giorno precedente, e tra questi 5 a Jesi, 2 a Fabriano e 1 a Torrette, per quanto riguarda la nostra provincia, ndr) . Anche in quello di Jesi sono ormai da giorni che arrivano pazienti positivi che, sino a pochi giorni fa, sono stati dirottati a Torrette. Ovviamente col crescere del numero dei positivi tutto ciò non potrà più essere possibile».

«E allora noi facciamo appello al Presidente Francesco Acquaroli, affinché si prendano provvedimenti urgenti per cercare di non sporcare tutti gli ospedali della regione per consentire lo smaltimento delle liste di attesa sempre più lunghe per interventi, ma anche per continuare a garantire la diagnostica per la prevenzione oncologica. Molte patologie che prima del Covid potevano essere ritenute rimandabili oggi non lo sono più per tante problematiche che arrecano al paziente».

Pronto soccorso Ospedale Carlo Urbani

Per non trovarsi di fronte a una situazione emergenziale, come già accaduto «la nostra proposta, quindi, forse l’unica percorribile – sottolinea il respondabile del Tdm – è quella di individuare uno o due ospedali marchigiani dove concentrare i pazienti Covid lasciando gli altri puliti per le attività ordinarie. Oltre a ciò è necessario, visti gli spazi risicati del nostro pronto soccorso, predisporre tende pre triage per evitare possibili commistioni di pazienti presunti positivi».

«Chiediamo, inoltre, all’Asur, se per il Covid Hospital di Civitanova Marche è stata rinnovata la convenzione in essere col Comune, essa è assolutamente necessaria per far fronte a una prossima probabile ondata».

(Redazione)

©RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
  
    

news

sirolo soccorso a persona sirolo soccorso a persona
Marche news3 ore fa

L’intervento / Escursionista soccorso sul monte Conero

Era in difficoltà al Passo del Lupo, sul posto via terra una squadra dei Vigili del Fuoco, via mare sommozzatori...

Cronaca6 ore fa

Jesi / C’è la buca per strada? La nuova app per la segnalazione al Comune

All’interno dell’applicazione Municipium da oggi è possibile comunicare le criticità cittadine ed essere aggiornati sull’esito dell’intervento di Tiziana Fenucci Jesi,...

SanBenedetto anpas SanBenedetto anpas
Marche news8 ore fa

Anpas / 228 posti per il Servizio Civile Universale su 40 sedi in regione

Il bando, riservato ai giovani dai 18 ai 28 anni, è on line e c’è tempo fino al 10 febbraio ...

Alta Vallesina13 ore fa

Arcevia / Macchina danneggiata, una microcamera per scoprire la responsabile

L’intuizione dei Carabinieri ha portato alla denuncia di una 40enne residente in città di Redazione Arcevia, 31 gennaio 2023 –...

Cronaca14 ore fa

Jesi / Incendio da “Gastreghini”, brucia il pane

Intervento dei Vigili del Fuoco poco dopo le 6 di questa mattina in via Abruzzetti alla Zipa di Pino Nardella...

Alta Vallesina15 ore fa

Fabriano / “Know.How”, con Elica nel cuore dell’azienda

Per quattro settiamne i video che raccontano la vita all’interno dell’azienda saranno disponibili sui canali social del Corriere della Sera...

Alta Vallesina16 ore fa

Fabriano / SS76: Lavori in galleria finiti, termina divieto di transito mezzi adr

Tre le gallerie interessate tra Fabriano Est e Ovest: “Malvaioli”, “Monticelli” e “Burano” di Redazione Fabriano, 31 gennaio 2023 –...

Marche news18 ore fa

Scuole / Cultura della legalità all’interno, controlli di sicurezza all’esterno

Il Questore di Ancona, Cesare Capocasa: «Un fondamentale dispositivo di prevenzione, nonché di educazione, che porta risultati in termini di valori...

Tendenze18 ore fa

Auto elettriche: a che punto è la situazione in Italia?

Le emissioni inquinanti provengono per circa il 25% dai trasporti nell’intera Unione Europea. Nel nostro Paese, in particolar modo, recenti statistiche dell’Ispra...

Cronaca19 ore fa

Jesi / In buona salute gli alberi di Viale della Vittoria

Esito positivo dopo le prove di carico effettuate dai tecnici incaricati dal Comune su 20 esemplari, ora si parte con...

Meteo Marche