Connect with us

Lettere & Opinioni

LETTERE & OPINIONI / MAIOLATI, M5S E PERCORSO CIVICO ATTACCANO IL SINDACO CONSOLI

Il sindaco Tiziano Consoli ha destinato alcune aule all'IC "Gigli" di Monte Roberto

La vicenda della scuola media “G Pascoli” ospitata nel nuovo plesso scolastico di Moie continua a far discutere. Le opposizioni maiolatesi con un comunicato congiunto accusano la giunta per non aver coinvolto la cittadinanza nella decisione.

 

MAIOLATI SPONTINI, 10 settembre 2019 – “[…] Il comune promuove e garantisce la partecipazione dei cittadini singoli o associati, alle scelte politico amministrative della comunità, promuove la discussione ed il confronto su problemi connessi con la realizzazione dei propri fini istituzionali e dei programmi, nonché con la gestione dei servizi e favorisce la partecipazione e attua forme di consultazione della popolazione. […]” *

“[…] questi sono alcuni esempi che se gestiti insieme innalzerebbero il livello dei servizi ai cittadini e ne ridurrebbero notevolmente i costi. Per fare questo ci vogliono responsabilità, capacità di ascoltare e mediare. Tutto questo è mancato negli ultimi 15 anni. […]” **

“cercheremo nel nostro percorso di mandato di rendere partecipe la cittadinanza delle problematiche e della programmazione delle relative soluzioni mantenendo aperto un canale di confronto con le realtà cittadine e con le altre rappresentanze consiliari”. ***

La partecipazione dei cittadini, la capacità di ascoltare e il confronto con le realtà cittadine e le altre rappresentanze consiliari sembrano essere sparite nelle attività dell’amministrazione consoli, per non dire che non sono mai esistite finora.

Le recenti vicende riguardanti l’emergenza scuola ne sono l’esempio eclatante. Facciamo un breve riassunto degli eventi:

Dopo aver saputo da tutte le fonti possibili (ma non nelle sedi istituzionali), e da una conferenza dei capigruppo convocata a giochi fatti, dello stato dell’arte in merito al trasferimento dell’ic “Gigli” di Monte Roberto presso il nuovo polo scolastico di Moie, in data 22 agosto 2019 abbiamo presentato al sindaco Consoli una richiesta formale di convocazione di un’assemblea pubblica per informare la cittadinanza di Maiolati sulle strategie logistiche previste e sulle problematiche derivanti dalla situazione creatasi;

Non solo non è stata convocata alcune assemblea, ma ad oggi nessun riscontro è pervenuto alla nostra istanza e le uniche informazioni continuano a circolare tra gli articoli di giornale e nei verbali del consiglio di istituto dell’ic “Carlo Urbani”;

Il 9 settembre il sindaco trasmette una lettera alla dirigente dell’ic “Carlo Urbani” avente per oggetto “richiesta assemblea pubblica”, ma nel testo si chiede la “disponibilità per effettuare un incontro con il comitato dei genitori e con le rappresentanze genitori/docenti in seno al consiglio di istituto per venerdì 13 settembre ore 18 c/o polo scolastico […]”;

Il 10 settembre il sindaco trasmette una lettera, stavolta senza oggetto, alla dirigente dell’ic “Carlo Urbani” in cui comunica che “all’assemblea di venerdì potranno partecipare i genitori degli alunni frequentanti la scuola primaria “M. L. King” di Moie e la scuola secondaria di primo grado “G. Spontini” di Moie”.

Ma come può considerarsi un’assemblea pubblica una riunione in cui possono partecipare solo i genitori (sempre che sia il target definitivo, data la confusione generata da questi scambi epistolari)?! Come può essere garantita la libera partecipazione dei cittadini così come riportato tra i principi fondamentali del nostro statuto e nelle belle parole dei vari comunicati stampa/programma elettorale dell’amministrazione Consoli?!

Ma soprattutto come è possibile che ancora non siano state riunite le commissioni competenti, che dovrebbero già essere state formate con tanto di designazione dei componenti in base a quanto previsto perfino dalla delibera di consiglio comunale dello scorso 25 luglio?! Peraltro ci risulta che, fatta eccezione per i gruppi di minoranza, ancora non siano stati designati i membri di maggioranza dal rispettivo gruppo consiliare di insieme per i cittadini…

In questo clima fumoso, però, le decisioni di peso vengono prese per l’ennesima volta in giunta senza alcun passaggio in consiglio comunale. Difatti nella delibera di giunta comunale del 4 settembre (in cui peraltro il sindaco era assente!!!) Vengono stabiliti i termini e le condizioni per la “concessione straordinaria e temporanea di porzione del polo scolastico in via Venezia ai comuni di Castelbellino, Monte Roberto e San Paolo di Jesi per ospitalità scuola secondaria dell’istituto comprensivo “Beniamino Gigli” di Pianello Vallesina.”

Dal testo si apprende che le condizioni per questa concessione straordinaria per i comuni ospitati sono il pagamento di un canone di locazione complessivo di € 30.600,00 e un rimborso spese pari a € 20.500,00…

Da come era trapelata la trattativa con gli altri sindaci, nel nome della solidarietà, ci si sarebbe aspettato solamente un rimborso delle utenze ed un ripristino dello stato attuale delle aule, invece ci sembra che il canone di affitto richiesto si discosti un po’ dal giusto principio di accoglienza su indicato. Quello che ci chiediamo ora è se queste risorse saranno destinate a beneficio del comprensivo per eventuali progetti scolastici o se invece andranno a rimpinguare le casse comunali…

M5S Maiolati Spontini

Percorso Civico

 

* (Art. 1 comma 3 dello Statuto del Comune di Maiolati Spontini)

** (Pag. 2 del Programma Elettorale della lista Insieme per i Cittadini)

*** (Dal comunicato del Sindaco Consoli del 29.05.2019)

Condividi
  •   
  •  
  •  
  •  
  •   
Continua a leggere
Lascia un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.


Meteo Marche

Copyright © 2018 - Tutti i diritti riservati Associazione Culturale Massa Actii - via Roma, 18 - Cupramontana (An) Italy - P.IVA 02573660426 - tel. +39 0731 789023 - Registrazione c/o Tribunale di Ancona n° 1/13 del 14/01/2013 - Direttore Responsabile Oddino Giampaoletti.