Connect with us

Jesi

LETTERE&OPINIONI / JESI: IL PROGRAMMA DEL MOVIMENTO INSIEME CIVICO PUNTA SU SICUREZZA, SOCIALE, SANITA’

 

JESI, 20 aprile 20127 – Il Movimento Insieme civico ha dato inizio alla sua campagna elettorale ascoltando la voce del cittadino, sottoponendo allo stesso alcuni

Marco Giampaoletti

semplici quesiti per sapere dalla sua viva voce quali sono gli aspetti della vita quotidiana sui quali si debba concentrare maggiormente l’impegno dell’ Amministrazione Comunale . La risposta dei circa 150 intervistati è stata pressocchè unanime : sicurezza, sociale e sanità. E’ quindi su questi tre aspetti dove fonderà la campagna elettorale del Movimento , pur nella consapevolezza che l’amministrazione uscente ha prodotto azioni e provvedimenti che hanno dato buone risposte al cittadino. Per quanto concerne la sicurezza evidenziamo che il sistema di videosorveglianza è sicuramente un primo importante passo, ma non basta, abbiamo predisposto un progetto di “Controllo del Vicinato” che presto presenteremo ai cittadini, un progetto che già funziona con successo in altre città e che parte dal presupposto che il “ vicino di casa è il nostro miglior antifurto”. Per quanto riguarda il sociale abbiamo un progetto molto ambizioso: creare a Jesi un villaggio della terza età che “manda in pensione le case di riposo”; noi siamo convinti che è ora di cambiare il modello delle residenze per anziani facendo si che le persone anziane e i loro familiari non facciano ricorso ad esse vedendolo come l’unico rimedio possibile. Un villaggio della terza età nella città, un rifugio sicuro, attrezzato e protetto dove trascorrere serenamente una fase nuova della nostra esistenza, non soli ed emarginati ma in stretta relazione con gli altri coetanei, un grande passo per cambiare alla radice i concetti di assistenza ed accoglienza per la terza età. Non ultimo certamente in ordine di importanza il tema della sanità; su tale aspetto siamo consapevoli che il potere di una Amministrazione Comunale di incidere sulle scelte dell’ASUR e della Regione non è tanto, ma ciò non ci deve esimere dal dover utilizzare tutte le armi possibili a nostra disposizione per stimolare chi governa la nostra Sanità a dare risposte efficaci e sicure al cittadino. Una di queste, forse l’unica, è la Conferenza dei Sindaci ,essa conferisce potere ai Sindaci sia nell’ambito della programmazione socio-sanitaria regionale sia nella possibilità di esaminare ed esprime parere sul bilancio pluriennale di previsione e sul bilancio di esercizio della ASL oltre che nell’esprimere parere sull’operato del direttore generale dell’ASL

Movimento Insieme Civico

 

 

Condividi
  •   
  •  
  •  
  •   

La Fenice - cremazione animali


Meteo Marche

Copyright © 2018 - Tutti i diritti riservati Associazione Culturale Massa Actii - via Roma, 18 - Cupramontana (An) Italy - P.IVA 02573660426 - tel. +39 0731 789023 - Registrazione c/o Tribunale di Ancona n° 1/13 del 14/01/2013 - Direttore Responsabile Oddino Giampaoletti.