Connect with us

Attualità

MONTE S. VITO / Il pregiato olio della Fattoria Petrini a Expo Dubai 2020

Fra le aziende selezionate per la fiera “The Speciality Food Festival” anche quella olivicola biologica dei fratelli Cristiano e Francesca

MONTE SAN VITO, 5 novembre 2021 – Fattoria Petrini, l’azienda olivicola biologica guidata dai fratelli Cristiano e Francesca Petrini (foto in primo piano), sarà fra i protagonisti di uno dei più importanti appuntamenti al mondo del settore agroalimentare

The Speciality Food Festival è una delle più rilevanti fiere mondiali del settore e la Fattoria Petrini è stata selezionata assieme ad altre aziende italiane del comparto. L’evento è in programma dal 7 al 9 novembre a Dubai, nell’ambito della prestigiosa cornice di Expo 2020. Si tratta di una vetrina ideale per quanti intendono far conoscere le proprie produzioni in Medioriente, nel subcontinente indiano e negli altri paesi asiatici. È focalizzata sui cosiddetti prodotti “gourmand” di alta fascia, in cui è la qualità a fare la differenza. 

Ambiente e sostenibilità sono i due temi centrali all’Expo 2020 di Dubai. Valori alla base dell’attività dei fratelli Cristiano e Francesca Petrini, che portano avanti una tradizione antichissima realizzando pregiati oli extravergine, molto apprezzati sia in patria che all’estero. Circa il 60% della loro produzione, in effetti, finisce ogni anno sulle tavole tedesche, francesi e di tanti altri paesi d’Europa e non.   

Negli Emirati Arabi, la Fattoria Petrini porterà con sé l’olio nuovo con l’obiettivo di stupire.

«Sono in procinto di partire – riferisce Francesca Petrini -. Utilizzeremo il sabato per gli allestimenti e mi fermerò fino a martedì prossimo. È bellissimo tornare a respirare aria internazionale, come già accaduto in occasione dell’Expo di Milano. Siamo stati selezionati nell’ambito del programma ministeriale Patto x l’export in collaborazione con l’Ice e la Camera di Commercio e saremo presenti all’interno di due stand con altre aziende italiane. Faremo conoscere il Marche Igp l’olio della nostra terra, e sarà un importante banco di prova, una rilevante occasione di lancio». 

Chef, proprietari di ristoranti, professionisti dell’ospitalità e del settore Food & Beverage, rivenditori, responsabili dell’e-commerce che desiderano deliziare i propri clienti con nuovi cibi squisiti e di tendenza visitano lo Speciality Food Festival. Dal gourmet all’artigianale al cibo salutare, dal Brasile all’Italia, esplora qui il mondo delle specialità agroalimentari”.

Questa è la presentazione della fiera sulla pagina ufficiale.

«Ormai è ineludibile guardare oltre i confini nazionali, è un passo da fare – spiega sempre Francesca Petrini -. Vogliamo affrontare l’estero e i relativi mercati, puntando alle nicchie dove è elevato il livello culturale e si è in cerca di qualità. Per noi il biologico è una filosofia di vita. Cerchiamo pertanto operatori, buyer, importatori che lavorino con determinati prodotti e con spiccata sensibilità. Il terreno è fertile. La semina è stata fatta in maniera giusta, speriamo di poterne raccogliere i frutti». 

©RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi