JESI / NICOLO’ CIONNA: UN ALTRO LEONCELLO AD ALTI LIVELLI IN UNA DISCIPLINA SPORTIVA

JESI, 14 luglio 2017 – Campione sullo scooter. Lo jesino Nicolò Cionna 22 anni partecipa a gare agonistiche da 3 anni ed è uno dei protagonisti del trofeo italiano il ‘Polini Italian Cup’.  Tra tanti concorrenti piloti anche svizzeri, sloveni, olandesi e spagnoli Cionna ha ottenuto importanti risultati.

Nicolò Cionna sul podio

La manifestazione si articola su 6 gare ed ogni gara è composta da 2 manche.

Si corre sui circuiti di Latina, Viterbo, Pomposa in provincia di Ferrara, Magione e tre in provincia di Pavia.

Al debutto Cionna, tre anni fa, è uscito subito di scena per un grave  infortunio. Lo anno scorso nella categoria amatori è finito al secondo posto dietro uno scooter ufficiale del pilota sloveno.

Quest’ anno l’annata non è iniziata nel migliore dei modi e la sfortuna si è subito accanita contro lo scoorerista leoncello di nuovo caduto in un infortunio a febbraio in allenamento con la moto da cross. La diagnosi è tremenda: rottura di 4 costole, polmone forato, clavicola rotta. Tutto ciò ha impedito di prendere parte alle prime due gare nella categoria super sport.

Il debutto a giugno, ancora con i postumi dell’infortunio, ma il piazzamento è ottimo: settima posizione.

Domenica 9 luglio a Ottobiano, Pavia, nelle  prove cronometrate Cionna si è piazzato secondo a soli 4 centesimi dalla pole.

In gara uno arriva la seconda posizione, mentre in gara due il piazzamento, condizionato dalla pioggia che è iniziata a cadere nei tre giri finali, è quarto.

Il risultato finale è medaglia d’argento. In questa gara, dove la velocità massima è di 110 km orari, contava molto l’abilità del pilota e di conseguenza il polso sull’acceleratore.

Al primo posto si è piazzato lo svizzero Mathieu Bessard.

evasio.santoni@qdmnotizie.it

©RIPRODUZIONE RISERVATA

 

Annibaldi & Pandolfi Onranze funebri - Casa del Commiato

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*