Connect with us

Eventi & Cultura

ARCEVIA / Aree montane e teatro: il connubio di “StraVagante”

L’arrivo della carovana di artisti ciclisti e poi spettacoli, eventi e tanti appuntamenti da domani pomeriggio fino a domenica

ARCEVIA, 15 settembre 2021 Un Festival dal sapore unico: “StraVagante è pronto a coinvolgere Arcevia e i Castelli Piticchio e Loretello da domani fino a domenica con tantissimi eventi, spettacoli e attività per grandi e piccini.

Marina Ortolani

Il teatro riparte, dopo mesi durissimi, con questo festival originale che coinvolge il territorio e le sue comunità. Qual è lo scopo?

«Ripartiamo così, con l’idea di valorizzare le aree interne del territorio montano e soprattutto con la collaborazione di tante realtà che hanno fatto rete: oltre all’Atgtp per le Marche ci sono Teatro Villa Pamphilj e Teatro Verde (Roma), Fontemaggiore Centro di Produzione Teatrale per l’Umbria – spiega Marina Ortolani dell’Atgtp -. Siamo riusciti a intercettare fondi europei che prevedono la ristrutturazione di alcuni luoghi della cultura e il rilancio delle aree interne del Paese, per scoraggiarne l’abbandono».

Ad Arcevia l’intervento riguarda il Palazzo dei Priori, al cui interno c’è il Teatro Misa gestito dall’Atgtp.

teatro Misa di Arcevia
Il Teatro Misa di Arcevia

«Vogliamo coinvolgere la comunità che abita questi luoghi ma anche intercettare pubblico da fuori, compresi i turisti, affinché visitino, popolino e conoscano queste realtà. Grazie alla caronava di artisti ciclisti, il Festival scavalcherà l’Appennino e dopo la prima tappa romana e la successiva a Spello ci ritroveremo ad Arcevia. L’ idea, il bisogno, la voglia di raccontare un territorio e le sue comunità. Superando confini, esplorando paesaggi, tessendo legami e scoprendo intrecci. Valorizzando linguaggi e saperi di una terra ricca di natura, arte, storia a cultura».

Il festival è realizzato in sinergia con realtà che attivamente lavorano sul territorio per creare una rete capace di aggiungere valore strategico e di comunità a ogni iniziativa presente e futura.

Alcuni degli artisti che partecipano al Festival

Tanti territori e persone ma una lingua comune, quella del teatro: un linguaggio trasversale, universale, profondo ma leggero e per tutti.

Tantissimi gli appuntamenti: “Sottopelle“, performance itinerante di e con Lucia Palozzi e Helen Cerina, si terrà al Centro culturale San Francesco, sede del Museo Archeologico Statale giovedì 16 settembre alle 16. Piticchio terrà aperto il Museo del Giocattolo e in serata ospita lo spettacolo di teatro ragazzi “Il mondo di Oscar“.

Venerdì 17 arrivano gli artisti-ciclisti e tra gli appuntamenti in serata, ore 21, ci sarà il film “Animata Resistenza” con Simone Massi.

Sabato 18 settembre si inizia al mattino con i concerti, e alla Casa del Parco alle 9.30 partirà l’escursione guidata. Al Misa alle 17.30 va in scena lo spettacolo “Paolo dei Lupi” di Bradamante Teatro. I Têtes de Bois chiuderanno la giornata con un concerto al Parco Conce.

Lucia Palozzi

Domenica 19 passeggiata sonora con i Riciclato Circo Musicale ai Giardini Leopardi, e tantissimi eventi. Chiudono la serata lo spettacolo Black Aida – Una fiaba africana” (foto in primo piano), Atgtp in coproduzione con Arena Sferisterio e l’inaugurazione del murale di Federico Zenobi nel centro storico di arcevia dedicato a Bruno d’Arcevia, alla presenza dell’Amministrazione comunale e della famiglia dell’artista.

Il dettaglio del programma con tutti gli eventi e le modalità per richiedere info e costi sul sito dell‘Atgtp.

Eleonora Dottori

©RIPRODUZIONE RISERVATA

Leggi anche

Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  
Continua a leggere
Lascia un commento
0 0 voti
Article Rating
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments


Meteo Marche

0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x