Connect with us

Basket

AURORA BASKET / TERMOFORGIA AL PALATRICCOLI COL CENTO: SFIDA INEDITA E NON SEMPLICE

JESI, 28 dicembre 2018Ultima del 2018 per la Termoforgia che domani domenica, ore 18,00, arbitri Boscolo, Longobucco, Raimondo, sfida Cento, in una partita in cui la “battaglia” è assicurata.

Si chiude dunque un anno che per il sodalizio arancioblu può essere diviso in due.

Sfavillante nella prima metà, con tanto di play off raggiunti dopo tanto tempo, e un Marques Green ad accendere la luce con classe nei momenti di difficoltà.

Di sofferenza la seconda parte, come nelle attese, con una squadra giovane e da assemblare, in un campionato dal livello alto, altissimo.

Ma per i bilanci c’è poco tempo, perché il calendario impone ritmi serrati, e chi si ferma è perduto.

L’autore esce dalla trasferta di Cagliari nel turno pre natalizio con tanto rammarico.

Certo, i ragazzi di Coach Cagnazzo non hanno disputato la gara perfetta per intensità. Troppa sofferenza a rimbalzo, in una gara che si sarebbe dovuta giocare con una “garra” diversa. Ma è anche vero che il successo, accarezzato per 39 minuti, è sfumato per un “niente”, e la crescita dei singoli è palese.

Ora, l’opportunità di riscattarsi e muovere una classifica cortissima, prima della trasferta a Mantova, altra diretta concorrente per la salvezza.

L’avversario di turno però, impone il massimo impegno.

Cento, piazza storica non solo per il carnevale ma anche per il basket, sarà un osso duro.

Incredibile, ma il cronista non ricorda altre sfide dirette tra le due formazioni, nonostante la storia delle due Società. Neopromossa e con ambizioni, la Baltur ha superato il suo momento di difficoltà andando ad espugnare Imola, e scorrendo il roster non c’è da star tranquilli.

Su tutti James White, giocatore che non ha bisogno di presentazioni; semplicemente “Il Califfo” del campionato di A2.

Conosciuto e tenuto anche l’altro USA Mays. Insieme a loro, una batteria di Italiani di tutto rispetto, che parte dalla coppia di lunghi Chiumenti-Benfatto, fino al play Moreno; gente che a Jesi abbiamo imparato a conoscere negli anni.

Insomma, due punti da prendere con sudore e applicazione per l’Aurora, ma poi alzare il calice al cielo per salutare il nuovo anno, sarà ancor più bello.

Ma.Pig.

©RIPRODUZIONE RISERVATA

 

 

14° GIORNATA – Ferrara-Roseto 58-89, Verona-Udine, Montegranaro-Imola, Termoforgia Jesi-Cento, Fortitudo Bologna-Cagliari, Treviso-Assigeco Piacenza, Bakey Piacenza-Ravenna, Forlì-Mantova

CLASSIFICA – Bologna 24; Treviso 22; Forlì, Verona, Montegranaro 18; Udine 16; Ravenna, Imola 12; Mantova, Cento, Ferrara, Roseto 10; Assigeco Picenza, Bakery Piacenza, Termoforgia Jesi 8; Cagliari 6.

PROSSIMO TURNO (domenica 6 gennaio 2019 ore 18) Roseto- Fortitudo Bologna, Udine-Treviso, Imola-Forlì, Mantova-Termoforgia Jesi, Cento-Verona, Cagliari-Montegranaro, Assigeco Piacenza-Bakey Piacenza, Ravenna-Ferrara

©RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
  •   
  •   
  •  
  •  
Continua a leggere
Lascia un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.