Connect with us

Lettere & Opinioni

CHIARAVALLE / FdI: la questione Zaki e le contraddizioni del Pd

Con una mano si offre solidarietà allo studente incarcerato e con l’altra il governo rifornisce di armi l’Egitto

CHIARAVALLE, 6 maggio 2021 – Nell’ultimo Consiglio comunale il Pd di Chiaravalle ha presentato una mozione per il conferimento della cittadinanza onoraria a Patrick Zaki un giovane studente e attivista egiziano arrestato al Cairo e attualmente in carcere.

Il Pd ha battezzato come indecente il voto di astensione di Fratelli d’Italia in quanto, sempre secondo il Pd, dettato da assoluta mancanza di sensibilità umana e verso i valori della libertà, della cultura dei diritti umani etc etc…, Fratelli d’Italia di Chiaravalle avrebbe copiato la posizione di Giorgia Meloni in Senato .
In tutta sincerità, né il sottoscritto né la collega Fabiola Ceccarelli eravamo a conoscenza della posizione assunta da Giorgia Meloni, fa piacere che il Pd segua attentamente Fratelli d’Italia, ho poi verificato che la Meloni ha motivato l’astenzione collocando la questione Zaki all’interno di equilibri di geopolitica ed ha anche giudicato inopportuna una azione del parlamento come forma di pressione utile allo scopo in quanto gli equilibri sono molto delicati. Giorgia Meloni è stata fin troppo tenera, le contraddizioni del Pd sia sulla vicenda Regeni che quest’ultima di Patrick Zaki vanno messe ben in evidenza. Il Pd è solidale di facciata ma la sostanza della sua politica è molto oltre l’indecenza. Leggete questa sequenza di fatti….


1 febbraio 2020, le agenzie di stampa economica italiane annunciano la richiesta di un prestito a cinque banche italiane di ben 45 milioni di euro per l’acquisto di due fregate oltre a velivoli di addestramento e da combattimento dalla società italiana Leonardo.

CHIARAVALLE / Pd: «Siamo riusciti a far votare la mozione relativa ai manifesti»

.
8 febbraio 2020, l’accordo per la fornitura di armi si gonfia e solo dopo una settimana diventa la commessa del secolo, si passa dai milioni di euro ai miliardi di eur , si raggiungono i 10 miliardi di euro per la fornitura di altri aerei da combattimento e fregate, l’Egitto rafforza il proprio arsenale militare con un grande accordo con l’ Italia, ciò suscita perplessità anche ad Al Jazeera al Mubasher noto sito della televisione del Quatar, una televisione turca definisce “la vergogna del secolotale accordo e si domanda se non sia una conseguenza del caso Regeni (perdono in silenzio in cambio di affari?).
Di fatto, dopo la morte di Regeni, le cifre condannano senza pietà alcuna i governi presieduti da Giuseppe Conte e quindi i suoi componenti silenti se non con parole timide e comunque genuflesse nei fatti, ed ecco i fatti.


Licenze per l’esportazione militare dall’Italia al regime di Abdel Fattah al Sisi nel 2016 pari a 7,1 milioni di euro, 2017 pari a 7,4 milioni di euro, 2018 pari a 69 milioni di euro, tutto ciò nel mondo arabo e medio orientale ha fatto nascere il sospetto che l’enorme fornitura di armi veda nell’Egitto un modo per far transitare altrove forniture eludendo il controllo internazionale, la questione affaristica è lunga e complessa ma il Pd ci vede qualcosa di umano, di decente in tutto questo?

È il Partito democratico o la Meloni che ha fatto parte degli ultimi due governi Conte? Come si può non sottolineare l’atteggiamento ambiguo (anzi chiarissimo) del governo italiano, da un lato chiarimenti sulla uccisione di Regeni e la cittadinanza onoraria a Zaki, dall’altro forniture epocali di armi al regime egiziano.


La mozione del Pd poteva essere votata se avesse contenuto oltre al sostegno a un ragazzo in carcere per motivi ancora comunque non chiari, anche un ferma condanna a tutti i governi Conte, in particolare all’ultimo di cui il Pd è stato parte integrante, in fede ed in coerenza con il vero amore per la democrazia, la libertà e i diritti umani che di certo non vengono tutelati con enormi forniture di armi.

Il nostro voto di astensione, al contrario, sottolinea l’aspetto umano certamente, ma anche le indecenti contraddizioni del Pd.

Claudio Bolletta

Capogruppo Fratelli d’Italia Chiaravalle

©RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  


Meteo Marche

La Fenice - cremazione animali