Connect with us

Attualità

CHIARAVALLE / Osservatorio culturale “Bernardo di Chiaravalle” progetta eventi

Giovanni Larici, presidente dell’associazione culturale, lancia messaggi di speranza per superare la crisi e anticipa alcune iniziative per i giovani

CHIARAVALLE, 12 maggio 2020Giovanni Larici, presidente dell’Osservatorio culturale Bernardo di Chiaravalle, lancia messaggi positivi e anticipa le iniziative che l’associazione intende intraprendere appena l’emergenza dovuta al Coronavirus sarà passata.

«Il periodo è ancora difficile ma ci ha aiutato a capire che ci sono aspetti importanti che avevamo tralasciato per dare la priorità ad altri che magari non erano così indispensabili. È ancora fondamentale – dice Larici – usare prudenza, buonsenso e, come la definisco io, la pazienza dinamica e ne verremo fuori più forti di prima. Non dobbiamo mollare e dobbiamo rimanere fiduciosi».

«Credo in una vera rinascita e sto notando un grande desiderio di far emergere l’orgoglio nazionale. Il tessuto sociale ed economico deve ripartire, aiutando le imprese, i liberi professionisti e tutta la macchina burocratica deve essere alleggerita. Oggi dobbiamo ringraziare tutti i nostri eroi, medici e infermieri, vigili del fuoco, protezione civile, forze dell’ordine, per il servizio che stanno offrendo al nostro Paese».

Giovanni Larici

Giovanni Larici pensa anche agli eventi e alle manifestazioni dei quali l’Osservatorio culturale Bernardo di Chiaravalle vuol farsi promotore appena possibile.

«La nostra associazione culturale, nata alcuni anni fa, tornerà ad organizzare iniziative culturali, convegni, che coinvolgeranno sempre più ospiti importanti, italiani e non, favorendo l’interscambio di conoscenze con altri Paesi europei ed extraeuropei. Sono in cantiere alcune visite guidate in Italia ma anche in Francia, Irlanda e Spagna. Abbiamo l’ambizione di diventare un punto di riferimento per i giovani in quanto l’Osservatorio culturale Bernardo di Chiaravalle ha tra le sue finalità quelle di offrire la formazione in ambito culturale e lavorativo ai giovani, dando loro la possibilità di viaggiare per il conseguimento di determinati titoli scolastici universitari, con la collaborazione preziosa di università e fondazioni collocate in Italia e in altri Paesi».

Il logo dell’Osservatorio culturale “Bernardo di Chiaravalle”

Giovanni Larici cita anche Einstein per affermare che «la crisi è una benedizione per le persone e le nazioni perché la crisi porta progressi; la creatività nasce dall’angoscia come il giorno nasce dalla notte oscura. È nella crisi che sorge l’inventiva, che nascono le scoperte e le grandi strategie. Chi supera la crisi supera se stesso senza essere superato. Se ci sono persone competenti e tese a cercare soluzioni, vie di uscita e sfide, la crisi si può superare».

Gianluca Fenucci

©RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
  •   
  •  
  •  
  •  
  •   
Continua a leggere
Lascia un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

ferramenta Sarti - Castelplanio


Meteo Marche

Copyright © 2018 - Tutti i diritti riservati Associazione Culturale Massa Actii - via Roma, 18 - Cupramontana (An) Italy - P.IVA 02573660426 - tel. +39 0731 789023 - Registrazione c/o Tribunale di Ancona n° 1/13 del 14/01/2013 - Direttore Responsabile Oddino Giampaoletti.