Connect with us
TESTATA -

Attualità

CINGOLI / La strada di Saltregna è un colabrodo, l’amarezza di un imprenditore

Andrea Magro, titolare della Country House “Borgo della Spiga”, lamenta la situazione di pericolo per la viabilità nella frazione a nord di Cingoli

CINGOLI, 6 marzo 2021 – La strada in località Saltregna è dissestata e non viene asfaltata, un imprenditore non ci sta e chiede delucidazioni alle istituzioniAndrea Magro, proprietario della Country House “Borgo della Spiga”, ha infatti denunciato la situazione della carreggiata della frazione a nord del Comune di Cingoli.

«La strada – spiega Magro – verte in condizioni pessime: quando piove è viscida e scivolosa a qualsiasi velocità, d’estate è molto polverosa, tanto che le abitazioni limitrofe sono completamente invase da una colonna di polvere ogni volta che passa un mezzo. Viene regolarmente “riparata” con una sorta di terra rossa la quale una volta che piove diventa come sapone, così la settimana dopo torna nelle stesse condizioni».

Magro ha sollecitato più volte l’intervento dell’Amministrazione comunale, dato che la sua Country House contava migliaia di presenze straniere durante la stagione turistica.

«Saltregna – continua l’imprenditore – è diventata un ghetto, una via completamente abbandonata dagli enti preposti: il Comune di Cingoli non la asfalta e non se ne capiscono i motivi. Forse non ci sono interessi dell’Amministrazione? La mia frustrazione è legata agli ingenti investimenti atti a recuperare non solo il patrimonio architettonico marchigiano ma anche alla volontà di limitare l’impatto ambientale il più possibile, utilizzando pannelli solari, la cui produzione viene dimezzata dalla polvere della strada. Ho più volte chiesto al Comune di asfaltare la strada, ma le risposte sono state molto dure e autoritarie, senza nessuna spiegazione logica e plausibile. Noi abbiamo fatto lavorare artigiani e professionisti della zona per il restauro e diamo lavoro a molte personecollaboriamo con ristoranti e attività della zona, ma forse questo non basta per meritarsi un po’ di gratitudine».

Dietro allo sfogo di Magro c’è anche la preoccupazione per l’incolumità di chi abita in zona.

«Quando i residenti – prosegue l’imprenditore – tornano a casa la sera dalle proprie famiglie, non dovrebbero aver paura di andare fuori strada perché il manto stradale è scivoloso o che la strada crolli sotto il peso della macchina. In questi anni sono avvenuti svariati incidenti, non più tardi di due settimane fa un furgone si è capovolto perché l’argine è crollatocosa dobbiamo aspettare per asfaltarla, che si verifichi un incidente mortale? Ghettizzare dei cittadini in questa maniera è ingiusto non è un atteggiamento da “buon padre di famiglia”, quello che dovrebbe tenere un’Aministrazione giusta e corretta che dovrebbe essere vicina alle esigenze dei cittadini senza fare alcuna distinzione, né ci dovrebbero essere discriminazioni».

L’imprenditore, inoltre, contesta un articolo apparso sulla stampa prima delle elezioni regionali, nel quale venivano citate le strade che sarebbero state asfaltate, tra le quali anche quella della località Saltregna.

«Passate le elezioni – chiarisce Magro – nulla è stato fatto e interpellato un funzionario comunale ha dichiarato: asfaltiamo solo le piazzole dove ci sono i cassonetti dell’immondizia, l’articolo è sbagliato”. Che sia la solita “sparata” per racimolare qualche voto? Per concludere viene anche naturale chiedersi: se non investiamo nelle strutture ricettive che sono uno dei principali mezzi per far conoscere e apprezzare questo magnifico territorio, forse stiamo sbagliando gli investimenti».

Giacomo Grasselli

giacomo.grasselli@qdmnotizie.it

©RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
  
    

news

Cronaca56 minuti fa

Jesi / Media Leopardi: presentato il secondo volume “Storie da ragazzi 2” (video)

Un sabato da ricordare quello di ieri alla Bocciofila con il secondo volume dell’Antologia dei Ragazzi Jesi, 22 maggio 2022...

Breaking news3 ore fa

Covid-19 / Nelle Marche 599 positivi, 156 in provincia di Ancona

L’incidenza ancora in calo, oggi a 379,32 e rapporto positivi testati al 22,9% Ancona, 22 Maggio 2022 – Nelle Marche...

Jesi4 ore fa

Jesi / Fioretto femminile, Matilde Calvanese argento in Coppa Italia Under 23

La jesina in forza alla fiamme Oro ha perso in finale 15-6. Buoni piazzamenti anche per gli altre jesine Tortellotti,...

Attualità4 ore fa

Moie / Alla Fornace, “Riempiamo le scatole“ (video)

Incontro molto partecipato con l’associazione Ánemos per presentare il progetto Book Box, nato grazie alla collaborazione tra la biblioteca e...

Attualità4 ore fa

S. Maria Nuova / Oggetti e sogni consegnati al futuro: sigillata la capsula del tempo

Verrà riaperta il 13 giugno 2050, scambio di idee ed esperienze generazionali per unire il mondo del “passato” con quello...

Calcio8 ore fa

Promozione / Il Moie Vallesina esulta, il Sassoferrato Genga non molla

Tre turni al termine, 9 punti ancora in palio. Sabato prossimo Sassoferrato Genga – Barbara, Villa San Martino – Moie...

Chiaravalle8 ore fa

Chiaravalle / Molinelli, ‘gioca sui pattini 2022’

Appuntamento dedicato a bambini e ragazzi dai 5 ai 12 anni, ancora non agonisti. Partecipanti provenienti da tutta la regione...

Attualità11 ore fa

Monte Roberto / L’amore non ha età: dopo 53 anni arriva il “sì”

In un maggio lontano si sono conosciuti e ieri hanno coronato il loro sogno d’amore Monte Roberto, 22 maggio 2022...

Bassa Vallesina11 ore fa

Chiaravalle / Onorio Olivi rivive la tragedia: «Hanno voluto salvare la loro nave, sono eroi»

L’affondamento del rimorchiatore Franco P. inabissatosi in un tratto di mare dove la profondità è di 1.200 metri nella notte...

Cronaca11 ore fa

Jesi / Gianfranca Schiavoni: «Asp modello a livello nazionale, va salvaguardata»

La neo presidente: «I candidati a Sindaco ne approfondiscano la realtà, scelta vincente l’unione dei 21 Comuni e le tantissime...

Meteo Marche