Connect with us

Attualità

CUPRAMONTANA / LA NOTTE BIANCA CHE ANNUNCIA LA “REGINA” (LA SAGRA DELL’UVA)

Nella “capitale del verdicchio” c’è stata la prova generale che ha richiamato turisti ed appassionati dell’enogastronomia

CUPRA MONTANA, 21 luglio 2019  – Un’ouverture, quella della “Notte del Verdicchio”, che ha ancora una volta fatto fa da apripista alla “regina” delle sagre, la Sagra dell’Uva. Insomma, quella di ieri sera (20 luglio) nella “capitale del verdicchio” è stata una prova generale sul richiamo che come sempre esercita un evento che valorizza il prodotto locale per eccellenza, grazie alla serata calda, al nutrito programma, ai buoni cibi e a quelle intriganti degustazioni di ottimi vini Verdicchio predisposte in Piazza IV Novembre.

festa11_verdicchio festa9_verdicchio festa8_verdicchio festa7_verdicchio festa6_verdicchio festa5_verdicchio festa3_verdicchio festa1_verdicchio festa4_verdicchio festa2_verdicchio festa9_verdicchio
<
>

A dire il vero già prima dell’inizio ufficiale della manifestazione intorno l’anello del paese c’era molta gente, richiamata dall’esposizione di Auto d’Epoca e Vespe in via Marianna Ferranti e Piazza Cavour;  una folla curiosa in sosta per ammirare modelli rimessi a nuovo dopo una laboriosa ristrutturazione, nel solco di una tradizione che ha ricordato la storia recente degli italiani e del loro progresso sociale, del boom economico, ecc.  A catalizzare l’attenzione di curiosi e turisti, però, non è stata solo questa esposizione all’aperto, perché lungo Corso Giacomo Leopardi, praticamente i più piccoli si erano accalcati intorno ai punti  del laboratorio per bambini molto tempo prima dell’orario programmato (ore 18.30), poi la gioia è “esplosa” con i giochi musicali, la magia e i gonfiabili. Più contenuto è stato, invece, l’ambiente dove si sono svolte le degustazioni nel “Salotto del Verdicchio” (Piazza IV Novembre), dove moltissimi hanno degustato Verdicchi delle Aziende Vinicole locali, intrattenuti dal “Julia Shore Quartet”, con uno spettacolo musicale che, se possiamo accostarlo come paragone, non ci dispiacerebbe affatto, ha coadiuvato le bollicine e gli aromi di vini di qualità.

Proprio negli stand le tavolate erano piene e la gente ha potuto mangiare cose diverse, sia cibi semplici e frugali che piatti tradizionali, comodamente seduti a godersi gli accompagnamenti musicali. In Corso Giacomo Leopardi, alle ore 21, si è esibito il gruppo “Too Many Blak Keys” e in via Marianna Ferranti il gruppo “Greygooseband”, poi alle 23.30 ha chiuso la nottata di divertimento il musicista Tom Attah dei San Severino Blues richiamando sotto il palco moltissimi affezionati di questa musica così particolare quanto piacevole da ascoltare.

La mostra di Luigi Cioli “Inopera” allestita presso la Sala “Raul Bartoli” in via Marianna Ferranti rimarrà aperta fino al 25 agosto, dal venerdì alla domenica ore 17.00-19.30 (Info. 347.16.40.762)

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
  •   
  •  
  •  
  •  
  •   
Continua a leggere
Advertisement
loading...
Lascia un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.


Meteo Marche

Copyright © 2018 - Tutti i diritti riservati Associazione Culturale Massa Actii - via Roma, 18 - Cupramontana (An) Italy - P.IVA 02573660426 - tel. +39 0731 789023 - Registrazione c/o Tribunale di Ancona n° 1/13 del 14/01/2013 - Direttore Responsabile Oddino Giampaoletti.