Connect with us

Attualità

FABRIANO / BONUS REDDITO, PER TANTI LA SPERANZA DI RIENTRARCI

I commenti più disparati tra coloro che si sono presentati ai Caf per la certificazione

 

FABRIANO, 6 marzo 2019 – Situazione sotto controllo nel primo giorno utile a presentare richiesta per il reddito di cittadinanza: nessuna coda allarmante e affluenza contenuta agli uffici Caf della Cgil, Cisl e Uil, dove si viene ricevuti su appuntamento. Non c’è stato quindi quel temuto assalto di cui si è parlato nei giorni scorsi, e anche alle Poste la situazione è tranquilla.

Facendo qualche domanda tra le persone che aspettano, si capisce che non ci sono dubbi sulle procedure da rispettare per poter presentare la domanda, ma più che altro un po’ di incertezza: quella forse di non rientrare nei parametri necessari a ottenere il reddito.

Si capisce anche quanto bisogno ci sia della possibilità  di richiedere il reddito.

Qualcuno si sfoga e racconta la propria situazione economica e familiare, qualcuno altro dice apertamente di trovare giusta la possibilità di richiedere il reddito: “A Fabriano c’è gente che è stata in cassa integrazione per dieci anni, quella non è come il reddito di cittadinanza? Solo che chi fa il cameriere o il barista non ha diritto alla cassa integrazione, allora come deve fare se viene licenziato? Trovo giusto che venga erogato il reddito

Viene considerata come una boccata di ossigeno questa nuova possibilità, e c’è speranza.

C’è anche qualcuno che invece non ne sapeva niente, allora ecco che nei corridoi si ricomincia a spiegare la procedura ricordando soprattutto il giorno della scadenza: 31 marzo.

Sara Marinucci

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
  •   
  •  
  •  
  •  
  •   
Continua a leggere
Lascia un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.


Meteo Marche