Connect with us

Alta Vallesina

FABRIANO / Clima politico rovente, l’opposizione dà fuoco alle polveri

Le dimissioni dell’assessore al Bilancio hanno aperto un dibattito su l’azione amministrativa che stenta a concretizzare progetti per lo sviluppo del territorio

 

Andreoli immobiliare 01-07-20

FABRIANO, 30 giugno 2020 – Si accende il clima politico in città, dopo le dimissioni dell’Assessore al Bilancio del Comune di Fabriano. È il consigliere comunale di Forza Italia, Olindo Stroppa, a dare fuoco alle polveri: «Gravissimi problemi economici affliggono la città e completa mancanza di pragmatismo per portare a termine i progetti iniziati. Oggi, quindi sorgono spontanee alcune riflessioni, in particolare sulle parole pronunciate dal Primo Cittadino nel corso della conferenza stampa. Innanzi tutto tengo a rivolgere i miei più sinceri auguri all’ormai ex assessore Bolzonetti per tutti i suoi progetti futuri. Non posso però non soffermarmi sulla gravità di alcuni fatti e soprattutto di alcune affermazioni. Nel corso della conferenza stampa come riportato dalla cronaca, il Sindaco definisce il nostro Comune “ridicolo per via di alcune dinamiche interne che rende l’attività difficile”».

Per Stroppa è quindi il momento di scoprire le carte: «Cosa sta succedendo in Comune? Mi pare di ricordare che nel non lontano 2017 il MoVimento 5 Stelle abbia basato buona parte della propria campagna elettorale sulla trasparenza e sulla partecipazione dei cittadini alla vita pubblica della città. Erano soltanto slogan? Ci dicano quali sono queste “ridicole dinamiche interne”, i cittadini hanno il diritto di conoscere la verità. Cos’è o chi è che ostacola la Giunta comunale nell’azione di governo?» E aggiunge: «L’impressione è che tutto ciò sia solo un’autosuggestione per non riconoscere che il problema risiede proprio nella totale incapacità della Giunta di articolare un’agenda politica coerente con i gravissimi problemi economici che affliggono la città e la completa mancanza di pragmatismo per portare a termine i progetti iniziati. Nella fattispecie di questi due punti appare fuori da ogni logica che l’assessore al commercio, nonché vicesindaco, resti in silenzio per vari mesi e riemerga dal letargo istituzionale per far circolare singolari disegnini con fantomatiche piste ciclabili da realizzare in città dichiarando guerra alle automobili in un Comune esteso e con tante frazioni come il nostro. Siamo così convinti che non ci siano punti più urgenti da affrontare nell’ambito di questo assessorato? Mentre sul secondo punto è sotto gli occhi di tutti l’immobilismo o la lentezza nell’esecuzione dei lavori.

E il consigliere di minoranza fa alcuni esempi: «Due su tutti, il restauro della fontana “Sturinalto” che perdura da oltre un anno e la realizzazione dell’impianto di ricircolo dell’acqua della piscina del parco Regina Margherita rendendo quell’area del giardino orrenda per chiunque la frequenti. Se dovessero essere confermate le dimissioni del City Manager, e siamo al secondo, molto probabilmente assisteremo ad ulteriori rallentamenti nella realizzazione dei lavori pubblici, evenienza da scongiurare in un momento in cui questo settore sarebbe di vitale importanza per sostenere l’economia del territorio. Sicuramente sono bravi ragazzi ci hanno provato, il loro slogan è  onestà quindi siano onesti fino in fondo, ci hanno provato, non è  andata come previsto, amministrare una città  non è  così facile come pensavano, per il bene della comunità rimettano il  mandato nelle mani dei cittadini».

(d. g.)

©RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
  
    

news

Cronaca1 ora fa

Jesi / Filippo, Matteo e Nicola: «Un centro estivo rivolto ai disabili»

E’ l’idea dei tre jesini laureati in Scienze motorie: «Vogliamo offrire una risposta alle famiglie, che sia adeguata alle singole...

Cronaca1 ora fa

Jesi / Pnrr: finanziati con 4,6 milioni di euro sei bandi su sette presentati dall’Asp9

Il Ministero ha confermato la disponibilità anche per il settimo, la presidente Gianfranca Schiavoni: «Ingenti risorse, a dimostrazione della competenza...

Attualità1 ora fa

Pianello V. / All’asilo “cotti” dal sole: la protesta dei genitori

«Aria condizionata rotta, finestre senza tende e nessuna protezione in giardino», spiegano le famiglie della “Collodi“ Pianello Vallesina, 19 maggio...

Cronaca1 ora fa

Jesi / Quarto posto mondiale a Regeneron Isef Atlanta 2022 per l’istituto “G. Galilei” 

Viorel Ionut Bohotici con il progetto Measure time with an Apple si aggiudica il prestigioso piazzamento Jesi, 19 maggio 2022...

Cronaca1 ora fa

Jesi / Ex Caterpillar: critiche alle dichiarazioni del Presidente di Confindustria

Il ringraziamento di Pierluigi Bocchini alla multinazionale che delocalizza e non al sindacato: «Impensabile che sia il rappresentante degli industriali...

Eventi & Cultura1 ora fa

Jesi / All’Oscar Wilde Pub si gioca a scacchi

Successo per il corso tenuto dall’istruttore federale Luigi Ramini, è stata l’occasione per approfondire le tattiche e le strategie Jesi,...

Attualità1 ora fa

Falconara / Citazione dell’Api, Roberto Cenci si dimette da consigliere comunale

Per un servizio realizzato e trasmesso da Striscia la Notizia, programma di Canale 5, due anni fa: staffetta accelerata Falconara,...

Cronaca1 ora fa

Jesi / Giro d’Italia: ordine e sicurezza garantiti da task force di 235 persone

Facenti capo al Centro di coordinamento per la gestione della Sicurezza collocato presso la sede del Commissariato cittadino della Polizia di...

Attualità1 ora fa

Falconara / Spiaggia, Pd e Italia Viva sollecitano interventi

Problematiche sotto la lente d’ingrandimento, un camminamento difficile e ampliamento per i possessori di cani anche nel litorale nord, zona...

Calcio8 ore fa

Eccellenza / Play off, la Jesina passa a Fossombrone 1-2 e vola in finale

Sotto di un gol i leoncelli pareggiano con Mistura e festeggiano la vittoria col gol di Giovannini. Domenica a Castel...

Meteo Marche