Connect with us

Alta Vallesina

FABRIANO / L’ultimo gesto d’amore di Luca, la città piange il giovane chef

Era rimasto schiacciato sotto il suo camper a seguito di un incidente stradale, saranno donati i suoi organi  

FABRIANO, 23 settembre 2020 – Per cinque giorni ha lottato con tutte le sue forze. Ma alla fine i medici dell’ospedale di Torrette hanno decretato la morte cerebrale di Luca Silvestrini.

Il giovane 28enne era stato ricoverato venerdì scorso all’ospedale regionale a seguito di un incidente avvenuto nel primo pomeriggio di quel giorno lungo la provinciale del Conero, al bivio per il Poggio e per Camerano (leggi l’articolo).  Si trovata a bordo di un camper insieme ad una ragazza quando il mezzo si è cappottato per evitare l’impatto con un’auto. La giovane di 21 anni, di Verona, sbalzata fuori dall’abitacolo, è stata anch’essa trasportata al pronto soccorso di Torrette per traumi. Il 28enne, anch’esso finito fuori dall’abitacolo, è rimasto però incastrato sotto il pesante mezzo. Rianimato dai sanitari è stato successivamente trasportato in condizioni gravissime al reparto rianimazione di Torrette.

Andreoli immobiliare 01-07-20

I sanitari hanno dato il via libera all’espianto degli organi che dovrebbe avvenire al nosocomio di Fabriano, dove è stato trasferito proprio per questo tipo di operazione, contattando un’apposita equipe medica. E in quest’ultimo gesto c’è tutta la forza di Luca, l’ennesima prova d’amore verso il prossimo.

Luca era molto conosciuto essendo un giovane ma molto apprezzato chef.

(d. g.)

©RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
  •   
  •  
  •  
  •   


Meteo Marche

Copyright © 2018 - Tutti i diritti riservati Associazione Culturale Massa Actii - via Roma, 18 - Cupramontana (An) Italy - P.IVA 02573660426 - tel. +39 0731 789023 - Registrazione c/o Tribunale di Ancona n° 1/13 del 14/01/2013 - Direttore Responsabile Oddino Giampaoletti.