Connect with us

Alta Vallesina

FABRIANO / Una città senza la sua “Carta”, il riconoscimento non c’è

L’amarezza di Santarelli: «L’interesse di una realtà sacrificato sull’altare del protagonismo e dell’individualismo». Punta il dito contro Fabriano Progressista e Partito democratico

 

FABRIANO, 9 agosto 2020 – Fine del sogno. Quello per una realtà locale di potersi fregiare del titolo “Città della Carta e della Filigrana”. Tutto svanito, casomai se ne riparlerà più avanti.

La doccia gelata ha lasciato senza fiato il primo cittadino: «E così la legislatura della Regione Marche si chiude senza che la legge per riconoscere ufficialmenteFabriano città della carta e della filigrana’ abbia potuto vedere la luce. Una storia nata male tanto che già dal principio si era capito quale sarebbe stato l’epilogo».

Avere un riconoscimento per una città che da secoli produce la migliore carta al mondo, ha un significato simbolico ma soprattutto veicola un percorso turistico-culturale non certo di poco conto. Adesso quell’appellativo non può essere aggiunto al nome della città, in nessuna parte.

Gabriele Santarelli

E infatti Santarelli non è certo tenero con coloro che hanno affossato il progetto: «Un interesse per tutta la città sacrificato sull’altare del protagonismo e dell’individualismo di chi aveva più interesse ad intestarsi il risultato che non a raggiungere il risultato stesso. Così mentre la Fondazione Carifac aveva individuato un percorso partecipato coinvolgendo l’amministrazione, l’associazione Fabriano Progressista e il PD hanno lavorato di nascosto su strade parallele in maniera individuale con il risultato che in regione sono state presentate addirittura 2 leggi, una portata dalla Bora e una da Pieroni. Il PD ha pure portato la Bora a Fabriano, nel tentativo di fare proprie la proposta e il percorso della Fondazione, organizzando un “convegno” spot al quale l’Amministrazione non era stata nemmeno invitata, l’invito informale è arrivato solo dalla Fondazione che voleva continuare il percorso di condivisione».

Insomma, il risultato è sotto gli occhi di tutti: «Un caos totale – tuona il sindaco -, un modo raffazzonato di portare avanti un progetto importante che avrebbe potuto portare risorse per valorizzare l’arte della carta fatta a mano  affiancando il percorso per il riconoscimento della carta filigrana come patrimonio immateriale Unesco.  Non è questo il modo, non è con il protagonismo a tutti i costi che si ottengono risultati. Ma questo è il modo di lavorare della minoranza a Fabriano. Ogni argomento è utilizzato non per apportare un valore aggiunto ma per avere visibilità».

Tutto rimandato a dopo le elezioni regionali. «Con la prossima amministrazione regionale prenderemo in mano la situazione affiancando la Fondazione e non permettendo a nessuno di mettere il proprio ego di fronte al bene collettivo». Promessa di Sindaco.

(red.)

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
  
    

news

Breaking news3 minuti fa

Covid-19 / Scende ancora il numero dei ricoveri nelle Marche

Nella nostra regione il decesso di una paziente di 91 anni residente a Cingoli Ancona, 28 maggio 2022 –Nelle Marche...

Redazionali3 minuti fa

Jesi / Borgo Minonna e il ponte San Carlo, le proposte di Marco Cercaci (Italexit)

L’appuntamento con i residenti è fissato per martedì 31 maggio (ore 21) presso la parrocchia di Sant’Antonio Abate JESI, 28...

Sofia mondiali giappone Sofia mondiali giappone
Alta Vallesina30 minuti fa

Ginnastica Fabriano / Sofia Raffaeli nella storia: è campionessa d’Italia

A Folgaria è dominio fabrianese: al secondo posto Milena Baldassarri Fabriano, 28 Maggio 2022 – Dopo due giorni di grande...

Eventi & Cultura1 ora fa

Jesi / Torna in scena “L’Allegra Compagnia”

Dopo lo stop imposto dalla pandemia gli attori si presentano con uno spettacolo nel piazzale della chiesa Regina della Pace...

Cronaca3 ore fa

Jesi / Vagava a piedi sulla superstrada in stato confusionale

Donna intercettata dalla Polstrada e trasportata a Torrette da un’ambulanza della Croce Verde Jesi, 28 maggio 2022 – L’allarme è...

Cronaca3 ore fa

Jesi / Finisce a terra dopo l’urto, giovane centauro al pronto soccorso

L’incidente in Viale Martin Luther King poco prima della rotatoria che conduce al Palasport, sul posto Croce Verde, automedica e...

Attualità3 ore fa

Filottrano / Scuola Beltrami, inaugurato il mosaico degli studenti

Realizzato dalle classi terze, rientra nell’ambito del “Piano scuola estate” e riproduce l’opera di Robert Delaunay “Ritmo, gioia di vivere”  Filottrano, 28...

Eventi & Cultura4 ore fa

Moie / Percorso Civico presenta “Stagioni: conversazioni di politica, cultura e società”

Prima edizione della nuova rassegna che prende il via oggi, sabato 28 maggio, con la psicologa Cristina Bruni Moie, 28...

Breaking news4 ore fa

Covid-19 / Nelle Marche 452 positivi, 144 in provincia di Ancona

Prosegue il calo dell’incidenza regionale, oggi a 263,90 Ancona, 26 Maggio 2022 – Nelle Marche 452 positivi, 144 in provincia...

Calcio4 ore fa

ECCELLENZA / Denis Pesaresi prima conferma della Vigor Senigallia tra i giocatori

Il capitano, classe 1992, torna in D e lo fa stavolta con la maglia della sua Vigor SENIGALLIA, 28 Maggio...

Meteo Marche