Segui QdM Notizie

Attualità

FALCONARA Opere pubbliche 2022, interventi per 37 milioni

Dal rilancio di Villanova e Fiumesino alle scuole, sono tanti i finanziamenti ottenuti: tra i lavori più attesi c’è la demolizione e ricostruzione della scuola “Da Vinci”, stimati i costi per il trasferimento temporaneo degli alunni

FALCONARA, 24 dicembre 2021 La riqualificazione dei parchi cittadini finanziata per 240 mila euro, il completo rifacimento dei sottoservizi e del manto stradale di via VIII Marzo con un investimento complessivo di oltre 800mila euro grazie al cofinanziamento di VivaServizi, la realizzazione della nuova pista di atletica dello stadio Roccheggiani per altri 240mila euro, la ristrutturazione della scuola di Falconara Alta per 860mila euro e l’installazione di impianti di ventilazione meccanica nelle scuole Montessori e Ferraris per 130 mila euro.

Sono solo alcuni degli interventi programmati per il 2022 dal Comune di Falconara e che sono stati illustrati il 21 dicembre, nel corso della Commissione congiunta Bilancio e Lavori pubblici.

In primo piano resta anche la scuola Leonardo Da Vinci: in commissione sono stati illustrati i costi di un eventuale trasferimento temporaneo degli alunni nei locali dell’oratorio della parrocchia di Sant’Andrea. I lavori di adeguamento dello stesso oratorio, principalmente la suddivisione in aule con pareti mobili e opere impiantistiche legate all’utilizzo scolastico, costerebbero circa 120mila euro, cui vanno aggiunte le spese per la progettazione, l’Iva, i traslochi, il ripristino dei locali al termine della locazione e imprevisti vari. Ancora da concordare con la parrocchia il canone di affitto, ma stando ai valori Omi del mercato immobiliare è stato ipotizzato in circa 5mila euro al mese, viste le ampie superfici necessarie.

La demolizione e ricostruzione della scuola elementare Leonardo Da Vinci, per 2,4 milioni di euro, conterà su finanziamenti statali per 1,5 milioni, su contributi del Gse stimati in 550 mila euro, mentre l’importo rimanente sarà finanziato con risorse comunali.

La nuova scuola Da Vinci rientra tra le grandi opere che hanno ottenuto finanziamenti statali e regionali. In totale l’importo dei contributi esterni ammonta a oltre 15 milioni e proprio il 2022 vedrà partire i primi cantieri. Tra questi, il Piano nazionale Ves per la riqualificazione di Villanova (finanziamenti complessivi per 2,51 milioni), le opere a supporto dello sviluppo aeroportuale (finanziate da Regione e Vivaservizi per oltre 3,4 milioni), il programma Pinqua per il rilancio di Fiumesino e Villanova (10,5 milioni di finanziamenti statali).

In totale le risorse necessarie a realizzare le opere pubbliche programmate per il 2022 sono 37.330.375 euro.

«Abbiamo previsto di utilizzare risorse comunali, per esempio per la sistemazione di Piazza Europa e del Parchetto di Piazza Giovanni XXIII – spiega l’assessore ai lavori pubblici Valentina Barchiesi – mentre per altri interventi contiamo di ottenere finanziamenti importanti, come per la realizzazione del nuovo polo scolastico di Falconara Centro che richiederà un investimento di 7,8 milioni di euro e per il quale abbiamo già ottenuto 3 milioni. Saranno sicuramente utilizzate risorse comunali per la riasfaltatura di tante strade cittadine oltre la Flaminia, via Marconi, via Bruno e via Pietro Mauri. A titolo di esempio via VIII Marzo, via Palombina Vecchia, via 4 Novembre, via del Consorzio, via Barcaglione, via Romero e via Stadio, e verranno potenziati gli impianti d’illuminazione esistente, realizzati nuovi impianti in zone del tutto sprovviste e implementati gli attraversamenti pedonali luminosi».

©RIPRODUZIONE RISERVATA

News