Connect with us

Attualità

FALCONARA / Sarà demolita la tribuna dello storico stadio Roccheggiani

Gravi carenze e una situazione di pericolosità hanno portato l’Amministrazione verso questa soluzione, il recupero era impossibile e antieconomico

FALCONARA, 19 novembre 2020 – Lo stadio Roccheggiani racconta storie di sport e di vita, narra soprattutto le gesta della Falconarese del Presidente Bedetti che scrisse pagine memorabili in serie D tra la fine degli anni ‘70 e la metà degli ‘80.

La tribuna del Roccheggiani, uno degli stadi più apprezzati della regione, era sempre piena di gente e spesso l’impianto falconarese era scelto come sede di spareggi o di finali proprio per la sua spaziosa e efficiente gradinata.

L’attualità, però, è ben diversa tanto che la tribuna sarà demolita la prossima settimana. Costruita alla fine degli anni Sessanta con materiali scadenti e con gravi errori di esecuzione, tanto che eventuali interventi di messa in sicurezza non sarebbero sufficienti a sanare la vulnerabilità sismica della struttura, l’Amministrazione comunale ha deciso di farla abbattere.

L’assessore ai lavori pubblici Valentina Barchiesi ha scritto ai vertici delle società sportive, che avevano sede sotto la tribuna e sono già state sistemate in altri locali, per informarle dell’imminente abbattimento. Il gruppo di esperti formato da quattro ingegneri, un architetto e un geologo ha stabilito l’impossibilità di recuperare l’esistente.

«Ci sono carenze pesanti e non si può fare altro che demolire la tribuna – spiega Valentina Barchiesi – ed è stato rilevato che la trave di fondazione è più stretta della sezione del pilastro, che le barre di ripresa delle armature dei pilastri hanno in via generale lunghezze assolutamente insufficienti per realizzare sovrapposizioni e si è scoperto che i gradoni delle tribune non sono ancorati ai telai in cemento armato. I professionisti hanno dunque prospettato come migliore soluzione dal punto di vista tecnico ed economico quella di procedere con la demolizione totale e ricostruzione dell’intero manufatto».

I gravi problemi della tribuna dello stadio

Gli ingegneri avevano anche valutato un intervento di mantenimento della struttura con opere di miglioramento e adeguamento sismico ma sarebbero state antieconomiche e non adatte al fine del raggiungimento degli standard di sicurezza.

«Siamo consapevolicontinua l’assessore – che, con la tribuna, sarà demolito un pezzo di storia di Falconara, il Comune ha già fatto predisporre uno studio di fattibilità e un progetto esecutivo per partecipare al bando Sport e Periferie 2020, in modo da ottenere un contributo statale di 400mila euro che permetta di finanziare almeno in parte i lavori per demolizione e ricostruzione. I professionisti, in sostituzione del manufatto costruito oltre cinquant’anni fa, propongono di realizzare una struttura prefabbricata di 500 posti. La spesa complessiva è stimata in 800mila euro e per i 400mila euro restanti il Comune è già pronto a chiedere un prestito nell’ambito del Credito Sportivo. L’inagibilità della tribuna e dei locali sottostanti è emersa nel corso dell’estate».

Gianluca Fenucci

©RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
  •   
  •  
  •  
  •   
Continua a leggere
Lascia un commento
0 0 vota
Article Rating
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments


Meteo Marche

Copyright © 2018 - Tutti i diritti riservati Associazione Culturale Massa Actii - via Roma, 18 - Cupramontana (An) Italy - P.IVA 02573660426 - tel. +39 0731 789023 - Registrazione c/o Tribunale di Ancona n° 1/13 del 14/01/2013 - Direttore Responsabile Oddino Giampaoletti.

0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x