Connect with us

Attualità

JESI / ESTENSIONE DEI PARCHEGGI A PAGAMENTO, QUEL BLU CHE NON PIACE

Le opposizioni in Consiglio insorgono: «Servono solo a fare cassa» e penalizzano chi vuole recarsi in centro, chi vi risiede e chi vi lavora

JESI, 23 gennaio 2019  – Parcheggi a pagamento, se ne parlerà in occasione del Consiglio comunale di domani, giovedì 24 gennaio. Con un’interrogazione del consigliere Andrea Binci del Pd, si accendono i riflettori sulla delibera di Giunta che stabilisce l’arrivo delle strisce blu su viale della Vittoria, alle Conce, al parcheggio della stazione ferroviaria e anche al parcheggio Mercantini (leggi l’articolo https://www.qdmnotizie.it/jesi-da-viale-della-vittoria-alle-conce-in-arrivo-i-parcheggi-blu/).

Il consigliere democrat, considerato l’incremento delle aree di sosta a pagamento, chiederà quali sono le ragioni che hanno portato l’Amministrazione a scegliere questa soluzione. Sul punto in questione Jesi in Comune-Laboratorio Sinistra chiarisce: «Questa impostazione serve solo a fare cassa, se invece si vuole ridurre il traffico occorre prendere decisioni più strutturali come un funzionamento vero del servizio pubblico. Per chi va in centro, e con una attenzione particolare a chi vi risiede e lavora, occorre un’alternativa ai parcheggi a pagamento».

Viale della Vittoria

Anche la consigliera Claudia Lancioni dei 5 Stelle entra nel merito: «Di parcheggi a pagamento si era già parlato nel 2015 quando venne approvata una relazione per l’affidamento in appalto del servizio di gestione della sosta a pagamento su suolo pubblico. Ricordiamo le rivisitazioni, le analisi avvenute in passato in contesti simili “discutendo con i cittadini” e le precedenti scelte in materia di viabilità, che hanno visto da una parte forti critiche da ogni categoria di soggetti coinvolti (commercianti, operatori economici, residenti, lavoratori, diversamente abili…) e dall’altra l’Amministrazione che ha troppe volte reagito con un atteggiamento alla “così è se vi pare” (e se non vi pare, pazienza!). Francamente, con quali “cittadini” il Sindaco “discuta” rimane per noi un mistero».

Secondo il gruppo consiliare «l’intenzione di estinguere i parcheggi gratuiti dalle prossimità del centro storico sarà fortemente penalizzante per chi “vive del” centro storico, per i lavoratori, i commercianti, qualsiasi operatore economico, per chiunque si rechi in centro per motivi diversi dalla semplice vasca o per gli apericena».

Il parcheggio delle Conce

«Conosciamo bene lo spopolamento di attività che sta affliggendo il centro negli ultimi anni, per questo siamo fortemente contrari a questa sorta di tassa occulta che graverà e appesantirà ulteriormente l’attuale situazione. Cogliamo anche l’occasione di ricordare (in primis all’Amministrazione) che sembrerebbe legittimo contestare le multe prese sulle strisce blu in assenza di parcheggi gratuiti nelle vicinanze, come chiarito nella circolare (prot. n° 1712 del 30.03.2012) del Ministero delle Infrastrutture e dei trasporti».

©RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
  •   
  •  
  •  
  •   


Meteo Marche

Copyright © 2018 - Tutti i diritti riservati Associazione Culturale Massa Actii - via Roma, 18 - Cupramontana (An) Italy - P.IVA 02573660426 - tel. +39 0731 789023 - Registrazione c/o Tribunale di Ancona n° 1/13 del 14/01/2013 - Direttore Responsabile Oddino Giampaoletti.