Connect with us

Cronaca

JESI / IL DRAMMA E IL DOLORE PER LA MORTE DELLA PICCOLA ALICE

Oggi l’autopsia all’ospedale “Casa Sollievo della Sofferenza” di San Giovanni Rotondo

JESI, 23 agosto 2019 – È prevista per oggi all’ospedale Casa Sollievo della Sofferenza di San Giovanni Rotondo (foto in primo piano) la perizia autoptica sul corpicino della piccola Alice, la bimba di sei mesi e mezzo deceduta a causa di un soffocamento che, come si era pensato in un primo tempo, sarebbe stato provocato da un rigurgito, mentre si trovava con i genitori in vacanza in un villaggio turistico a Vieste, in Gargano. Non è escluso infatti – e l’autopsia potrà far luce su questo – che si sia invece trattato di un improvviso fatale evento legato a una patologia cardiorespiratoria.

Un dramma che è iniziato e ha colpito la famiglia jesina nel pomeriggio di mercoledì sul litorale di Portonuovo dove la bimba – mentre era sulla spiaggia accudita per il cambio pannolino – ha cominciato ad accusare i primi sintomi del soffocamento. L’intervento dei sanitari del 118 per liberare le vie respiratorie e poi il volo della speranza, sembrava stesse riprendendosi, con l’eliambulanza verso l’ospedale di Padre Pio dove, purtroppo, è avvenuto dopo poche ore il decesso nel reparto di rianimazione per le complicazioni sopraggiunge.

La notizia ha avuto l’effetto di un pugno devastante inferto a tutta la città e alla Vallesina, provocando incredulità, dolore e sgomento.

I genitori sono entrambe bancari, impiegati all’Ubi Banca, Stefania Focanti e Marco Feliciotti. La mamma, in particolare, lavora nella sede dell’Esagono, mentre il nonno, Gilberto Focanti, detto Tagnin, è molto conosciuto e stimato negli ambienti calcistici jesini e della Vallesina: attualmente ds dell’Aurora Calcio, in precedenza team manager della Jesina Calcio oltre che calciatore dilettante a ottimi livelli.

Nel mondo del lavoro era stato impiegato alla Pieralisi Spa dove aveva anche svolto il ruolo di sindacalista aziendale. In tanti in queste ore di angoscia gli si sono stretti intorno. Come si sono stretti intorno, idealmente, ai genitori di Alice, stravolti dal dolore e ancora in Puglia.

Quando la piccola salma sarà messa a disposizione dei familiari dal magistrato, potrà essere fissato il rito funebre, probabilmente lunedì prossimo nella chiesa di San Giuseppe, non distante dal luogo di residenza della famiglia, nella zona dell’Erbarella.

©RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
  •   
  •  
  •  
  •  
  •   
Continua a leggere
Advertisement
loading...
Lascia un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.


Meteo Marche

Copyright © 2018 - Tutti i diritti riservati Associazione Culturale Massa Actii - via Roma, 18 - Cupramontana (An) Italy - P.IVA 02573660426 - tel. +39 0731 789023 - Registrazione c/o Tribunale di Ancona n° 1/13 del 14/01/2013 - Direttore Responsabile Oddino Giampaoletti.