Connect with us

Cronaca

JESI / ISTITUTI SCOLASTICI: L’ITAS “GALILEI” NON VERRÀ SMEMBRATO, ACCORPATI “CUPPARI” CON IL “SALVATI” E “PIERALISI” CON IL “MARCONI”

L'assessore Marisa Campanelli

L’assessore Marisa Campanelli

JESI, 18 novembre 2016Nessuno smembramento di Istituti superiori, ma un accorpamento nel segno delle nuove affinità. Dunque Galilei integro ed autonomo, Cuppari e Salvati insieme per un grande Istituto Tecnico che raggruppi i tre indirizzi economici del commerciale (finanza e marketing, sistema informatici e turismo), il settore tecnologico legato a costruzioni, ambiente e territorio e il settore dell’agricoltura e dell’agroalimentare. Di conseguenza il Pieralisi (senza più il Salvati) di nuovo insieme al Marconi nel solco della tradizione e della logistica visto che stanno nello stesso edificio.

È la proposta che l’Amministrazione comunale porterà all’approvazione del Consiglio per un parere ufficiale del Comune di Jesi che trova il pieno sostegno dei dirigenti, dei genitori e che si augura metterà definitivamente chiarezza nella organizzazione degli istituti di istruzione superiori del nostro territorio. Perché l’accorpamento tra Cuppari e Salvati risolve definitivamente anche il problema delle reggenze provvisorie, permettendo la nomina di un dirigente con pieni poteri e stabile che potrà al meglio garantire l’organizzazione degli istituti. La proposta così formalizzata sarà trasmessa in Provincia, organismo competente per la decisione finale.

L'istituto "Cuppari"

L’istituto “Cuppari”

Soddisfatta Marisa Campanelli, l’assessore ai servizi educativi che ha tirato le fila per un accordo che trova pieni consensi.

Cuppari e Salvati – spiega – credo trovino importanti affinità nei loro indirizzi, specialmente per le nuove opportunità professionali legate ad un lavoro, sia esso in proprio o alle dipendenze, che spazia nelle attività turistiche, ambientali ed agroalimentari. Sono, questi settori, ormai omogenei perché non si vende turismo senza l’ambiente e senza l’offerta enogastronomica con prodotti di qualità del territorio. Ebbene, questi due Istituti hanno nel loro dna proprio queste specificità che potranno interagire in maniera positiva e sinergica. Mi fa piacere che su questa visione omogenea vi sia stata unanimità di vedute da parte dei dirigenti e dei genitori. Eravamo e restiamo contrari allo smembramento dell’Itas Galilei che oggi è uno degli Istituti più frequentati ed apprezzati dai nostri studenti. L’accorpamento tra Cuppari e Salvati, sono certa, darà ulteriore smalto anche a questi Istituti che hanno fatto la storia del nostro territorio e mantengono ancora forte appeal e grandi potenzialità”.

Affinità negli indirizzi per nuove attività professionali, ha ricordato l’assessore, ma anche affinità storiche tra il Cuppari ed il Salvati se è vero che il primo venne fondato nel 1861 come Regio Istituto Tecnico Agrario, con corsi sdoppiati nel 1876 in Agronomia e Agrimensura (dal quale ultimo deriverà il corso per Geometri), registrando nel 1911 l’introduzione del corso di “Ragioneria” fino ad assumere nel 1933 il nome di Regio Istituto Tecnico Commerciale e per GeometriPietro Cuppari”.

Di conseguenza potrà essere ripristinato l’accorpamento del Pieralisi al Marconi come storicamente i due Istituti (meccanica, chimica e moda gli indirizzi del primo, informatica, elettronica e meccanica quelli del secondo) sono a lungo vissuti, condividendo l’ampia struttura di via Raffaello Sanzio.

Condividi
  •   
  •   
  •  
  •  
Continua a leggere
Lascia un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.


Meteo Marche