Connect with us

Cronaca

JESI / La Congregazione ricorda Fratel Tito: «Uomo di poche parole e grande ascolto»

Il superiore dei Fratelli di Nostra Signora della Misericordia aveva 81 anni ed era originario della Sardegna

JESI, 31 gennaio 2021 – La Congregazione dei Fratelli di nostra Signora della Misericordia, che gestisce il Collegio Pergolesi, ricorda Fratel Tito Paba, 81 anni, il superiore, venuto a mancare ieri sera all’ospedale “Carlo Urbani” dove era ricoverato da circa un mese per aver contratto il covid.

«Il nostro amico Lazzaro si è addomentato (Gv 11,11). La speranza di tutti i credenti, Cristo, chiama i trapassati “dormienti“, non morti. Così Fratel Tito Paba Gesuino, superiore della comunità religiosa della Casa San Vincenzo de Paoli – Collegio Pergolesi si addormentava in Cristo sabato 30 gennaio».

«Sostenuto da molte preghiere di intercessione e dall’affetto della comunità religiosa, dal personale della Casa di Riposo, degli anziani stessi, del clero diocesano e degli amici tutti.

Andreoli immobiliare 01-07-20

Educatore, insegnante e “anziano” tra gli anziani, ha saputo testimoniare nella sua persona la calma, la pazienza, la serenità che sapeva trasmettere agli anziani stessi.

Religioso, uomo di poche parole ma di molto ascolto, ci ha lasciato un segno, una rotta: il Vangelo, il porto sicuro della vita. Arrivederci Fratel Tito».

©RIPRODUZIONE RISERVATA

Leggi anche

JESI / Focolaio Collegio Pergolesi, deceduto fratel Tito
Condividi
  •   
  •  
  •  
  •   


Meteo Marche