Connect with us

Attualità

JESI / “MARCHE PRIDE”: ANCHE IL COMUNE TRA GLI ENTI PATROCINANTI

Marche Pride

L’evento si terrà ad Ancona l’8 giugno, per una società libera dal pregiudizio e dalle discriminazioni

JESI, 14 maggio 2019Patrocinio del Comune di Jesi al Marche Pride. L’ente, con una delibera di Giunta, ha approvato la concessione del patrocinio gratuito alla manifestazione regionale che si terrà il prossimo 8 giugno in Ancona.

L’evento, alla sua prima edizione, rappresenta un momento di dialogo tra associazioni, istituzioni, cittadine e cittadini sui temi della parità e della piena partecipazione alla società, riflettendo su quelli che possono essere gli ostacoli legati a stereotipi, pregiudiziodiscriminazioni nei diversi ambiti della sfera sociale.

Il Coordinamento Marche Pride nasce allo scopo di organizzare e promuovere il MarchePride 2019. Esso raccoglie le associazioni marchigiane LGBT+ (lesbiche, gay, bisessuali, transgender) e diverse associazioni attive impegnate nella tutela dei diritti umani, dei diritti civili, dei diritti sociali e della cultura della laicità. Il Coordinamento Marche Pride è parte integrante del coordinamento nazionale Onda Pride che ogni anno promuove manifestazioni per i diritti LGBT+ in moltissime città d’Italia. Patrocinano l’evento anche la Commissione per le Pari Opportunità tra uomo e donna della Regione Marche, il Garante Regionale dei Diritti della Persona, la Rete delle Consigliere per la Pari Opportunità, l’Ordine degli Assistenti Sociali Marche, i comuni di Fermo, Fermignano, Senigallia, Gradara, Monte Urano, Corinaldo, Pesaro, Offagna, Fabriano e il Comune di Porto San Giorgio.

Come cinquant’anni anni fa, il Marche Pride sceglie lo slogan di questa manifestazione, “Siamo ovunque“, che rappresenta un impegno per una società libera dal pregiudizio e dalle discriminazioni. Il Marche Pride sarà un’occasione di unione e condivisione, sulla base dei valori imprescindibili che animano il comitato promotore, ossia l’anti omo-bi-transfobia, l’antisessismo, l’antirazzismo e l’antifascismo.

Il Marche Pride vuole promuovere una riflessione a partire dal suo capoluogo, il cui porto aperto può rappresentare il punto di partenza e di arrivo per una comunità solida, protettiva e inclusiva con l’imprescindibile collaborazione di tutte le associazioni, le istituzioni, i cittadini e le cittadine.

(e.d.)

©RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
  •   
  •  
  •  
  •  
  •   
Continua a leggere
Lascia un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.


Meteo Marche

Copyright © 2018 - Tutti i diritti riservati Associazione Culturale Massa Actii - via Roma, 18 - Cupramontana (An) Italy - P.IVA 02573660426 - tel. +39 0731 789023 - Registrazione c/o Tribunale di Ancona n° 1/13 del 14/01/2013 - Direttore Responsabile Oddino Giampaoletti.