Connect with us

Cronaca

JESI / Movida e assembramenti, Cristian Lupidi: «Non molliamo proprio ora»

Il comandante della Polizia Locale ha esortato a mantenere alta l’attenzione e il senso di responsabilità: bastano piccoli accorgimenti per riprendersi la quotidianità con spensieratezza

JESI, 29 maggio 2020 – Si è molto parlato di movida, locali, giovani e assembramenti negli ultimi giorni, e lo ha fatto anche il comandante della Polizia Locale di Jesi, Cristian Lupidi.

In un video postato dalla pagina Facebook del Comune, il comandante ha illustrato ieri le norme più calde e più importanti per continuare a contenere i contagi da Covid.

«I dati incoraggianti che arrivano dalla regione – ha spiegato Cristian Lupidi – e anche dalla nostra città, ci impongono un’attenzione maggiore. Dobbiamo essere ancora più attenti e responsabili».

L’utilizzo della mascherina, ha ribadito, è assolutamente obbligatorio nei luoghi chiusi accessibili al pubblico, ma anche all’aperto quando non sia possibile mantenere continuativamente la distanza interpersonale di almeno 1 metro.

Andare a correre in campagna, fare una passeggiata in solitaria, non richiedono l’obbligo di indossarla, ma si tratta comunque di un dispositivo da portare con sé in via preventiva. È invece obbligatoria in tutte quelle situazioni potenzialmente a rischio durante la sacrosanta ripresa della nostra quotidianità.

«Facciamo un ulteriore sforzo per consolidare i buoni risultati – ha aggiunto -, non ci possiamo permettere di mollare proprio in questo momento in cui possiamo con fiducia guardare un po’ più in là, per noi stessi e per l’intero sistema. Avvicinandoci al fine settimana, riprendiamoci i nostri spazi con spensieratezza, ma anche con la giusta concentrazione e attenzione».

Evitiamo assembramenti, quindi, soprattutto quando si esce in compagnia e si frequentano quei locali che per una nostra leggerezza non potrebbero sopportare un altro lockdown.

Alcuni fra gli stessi bar e pub del centro usufruiranno, tra oggi, venerdì, e sabato, di personalesteward – che monitorerà il crearsi di assembramenti, disperdendoli al bisogno.

Una dimostrazione da parte degli esercenti di voler lavorare al meglio, facendo rispettare semplici norme che portano beneficio a tutti. La possibilità di aggiungere al proprio spazio dei dehors a titolo gratuito da parte del Comune sarà un aiuto ulteriore alle attività e alla sicurezza.

(e.o.)

©RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
  •   
  •  
  •  
  •  
  •   
Continua a leggere
Lascia un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

parafarmacia gocce di salute


Meteo Marche

Copyright © 2018 - Tutti i diritti riservati Associazione Culturale Massa Actii - via Roma, 18 - Cupramontana (An) Italy - P.IVA 02573660426 - tel. +39 0731 789023 - Registrazione c/o Tribunale di Ancona n° 1/13 del 14/01/2013 - Direttore Responsabile Oddino Giampaoletti.