Connect with us

Cronaca

JESI / Onda Pirata: su YouTube il canale dell’Atgtp

Dal 10 giugno una serie di appuntamenti da non perdere, ecco il palinsesto

JESI, 6 giugno 2020 – Sta per partire Onda Pirata! un’innovativa iniziativa web dell’Associazione Teatro Giovani Teatro Pirata, rivolta a tutti i piccoli spettatori e alle loro famiglie.

Il 10 giugno partirà la “tv” di Atgtp, un nuovo canale YouTube con contenuti originali pensati per bambini e ragazzi da un collettivo di artisti e collaboratori dell’associazione.

Andreoli immobiliare 01-07-20

Onda Pirata è frutto della ricerca di un gruppo di artisti che, nei giorni del lockdown, ha ideato, sui canali social dell’associazione, la “Rassegna Pirata”, con spettacoli, incontri e piccole feste teatrali molto seguite dai bambini.

Da questa esperienza, è nata l’esigenza di sperimentare nuove forme di vicinanza con il pubblico, creando un canale YouTube con contenuti appositamente creati per il web.

«Onda Pirata è il canale attraverso il quale saremo presenti con i personaggi, i racconti e i laboratori che il nostro pubblico ha già incontrato e molte altre novità. – spiega l’Atgtp -. È il nostro progetto di resilienza culturale e artistica all’emergenza Covid-19. Ci impegniamo a fornire contenuti video creati dai nostri artisti e continuare a pensare al pubblico più giovane con la solita cura e attenzione a cui li abbiamo abituati in teatro».

«Pubblicheremo due video a settimana, più altri contenuti speciali, per chi sceglierà di sostenerci in questa impresa. Torneremo ad incontrarci dal vivo, ma intanto (e inoltre) ti aspettiamo onl ine! Unisciti alla ciurma!” è il nostro motto, per cavalcare le onde del cambiamento da veri pirati!».

L’iscrizione al canale è gratuita e pure l’accesso ai contenuti, ma l’Atgtp chiede al pubblico di sostenerlo per dare un futuro al suo lavoro.

L’associazione potrà infatti realizzare e dare continuità ad “Onda Pirata” solo grazie ai “patron”, i sostenitori, che mensilmente vorranno contribuire a questo innovativo progetto.

Spiegano gli organizzatori: «Per sostenere Onda Pirata abbiamo scelto una piattaforma internazionale che si chiama Patreon che permette ai creativi di tutto il mondo di essere supportati dalla comunità di persone che seguono e credono nei loro progetti. Come? Offrendo un sostegno mensile, che varia a seconda delle possibilità di ciascuno. Ci si potrà abbonare attraverso il sito ondapirata.it, a partire da un contributo mensile minimo di 5 euro, il costo del biglietto di un nostro spettacolo. Andate su www.ondapirata.it, sostenerci è semplice e se ci fossero difficoltà abbiamo realizzato anche un tutorial che vi aiuterà».

Onda Pirata_3 Onda Pirata_2 Onda Pirata Onda Pirata_Grafica2 Onda Pirata_4
<
>

Il palinsesto di Onda Pirata

Nel Palinsesto di Onda Pirata saranno presenti: “Canzoni in cerca di video” di Andrea Accoroni/Riciclato Circo Musicale: sono canzoni originali ispirate a fiabe, esperienze vissute, personaggi reali o fantastici. Gli ascoltatori potranno illustrarne i personaggi e le situazioni, e inviarci i disegni. E saranno creati dei video.

“Un po’ di Pepe in casa” di Lucia Palozzi / Atgtp: la quotidianità di Pepe è resa straordinaria dal suo carattere creativo e ribelle e da regolari incursioni del magico e fiabesco. Una serie pensata per raccontare, giocando, le relazioni, i valori familiari e morali mettendoli in questione con ironia, e per aprire finestre immaginifiche nelle vite di piccoli e grandi.

“SplinRichiami dal futuro” di Enrico Marconi/Marlon Banda e Candida Ventura: due coinquilini nullafacenti a caccia di avventure per pigri e sconsolati. Seguiranno, di volta in volta, le misteriose voci di bizzarre creature zoomorfe che li trascineranno nelle visioni di un (im)probabile futuro, realizzate con materiale di recupero.

Piccola terra” di Simone Guerro/Atgtp: rubrica di micro-teatro ecologico. Storie originali scritte e narrate da e con oggetti ritrovati in casa, che diventano protagonisti di narrazioni poetiche originali con un tema ambientale ogni volta diverso. Una riflessione sulla terra e l’ecosistema, protagonista di una rinascita silenziosa durante il periodo di quarantena, raccontata da nessuno.

“Il laboratorio delle idee” di Arianna Baldini/Atgtp: un percorso creativo che tramite le modalità laboratoriali di osservazione e sperimentazione, manuale, fisico, vocale e grafico, parte dalla formazione di un’idea fino ad arrivare alla narrazione teatrale.

“Grandi storie piccole storie” di Sandro Fabiani / Teatro Linguaggi: ma chi lo ha detto che alcune storie sono solo da grandi? E se una piccola ape ci facesse capire il significato della libertà e delle regole? Se la principessa Annoiatina ci svelasse il segreto della felicità? O se uno spiritello dispettoso ci portasse a passeggio dentro le grandi storie di Shakespeare? Una serie di video racconti tra narrazione, multimedialità e disegno.

©RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
  •   
  •  
  •  
  •   

parafarmacia gocce di salute


Meteo Marche

Copyright © 2018 - Tutti i diritti riservati Associazione Culturale Massa Actii - via Roma, 18 - Cupramontana (An) Italy - P.IVA 02573660426 - tel. +39 0731 789023 - Registrazione c/o Tribunale di Ancona n° 1/13 del 14/01/2013 - Direttore Responsabile Oddino Giampaoletti.