Connect with us

Cronaca

JESI / PARCO DEL VALLATO: LA PROVOCAZIONE DELL’ALTALENA STENDINO

Damiano Paoletti: «Ci vorrebbe così poco per aggiustarla, eppure da sette mesi è rotta, c’è troppa indifferenza da parte degli amministratori comunali»

JESI, 16 novembre 2016 – Stamattina l’altalena fuori uso da sette mesi al Parco del Vallato presentava una novità: visto che i due sedili non ci sono più è partita la provocazione.

Ci hanno steso in bella mostra, come fosse uno stendino, camicie e giacche.  Come dire, almeno serve a qualcosa.

Damiano Paoletti

«Evidentemente un modo per attirare l’attenzione del Comune – sottolinea Damiano Paoletti, presidente del Comitato Parco del Vallato – via del Molino – anche perché ci vorrebbe così poco per riconsegnare ai bambini questo gioco: una saldatrice, qualche vite, qualche dado e qualche rondella. E non possiamo farlo noi, con tutta la buona volontà, non siamo autorizzati, anche perché se succedesse qualcosa la responsabilità sarebbe grande. Però potremmo fornire l’energia elettrica per la saldatrice… quello sì».

E aggiunge, con una punta d’ironia: «Vallo a spiegare ai bambini quanto sia difficile per un’Amministrazione comunale riparare un’altalena. C’è totale indifferenza anche verso un piccolo problema come questo. Tanto per dirne un’altra: rami e alberelli che si sono schiantati al suolo non sono stati portati via ma accatastati da una parte, nel recinto dove vive il capriolo».

E al Parco – salito spesso sugli altari della cronaca – come va?

«La situazione è migliorata molto rispetto a mesi fa, grazie alla costante presenza delle forze dell’ordine ma, appena si allenta la morsa, qualcosa di spiacevole accade».

(p.n.)

©RIPRODUZIONE RISERVATA

 

Condividi
  •   
  •  
  •  
  •  
  •   
Continua a leggere
Advertisement
loading...
Lascia un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.


Meteo Marche

Copyright © 2018 - Tutti i diritti riservati Associazione Culturale Massa Actii - via Roma, 18 - Cupramontana (An) Italy - P.IVA 02573660426 - tel. +39 0731 789023 - Registrazione c/o Tribunale di Ancona n° 1/13 del 14/01/2013 - Direttore Responsabile Oddino Giampaoletti.