Connect with us

Attualità

JESI / Pasquale Liguori: «Pazienti covid? No tutti a Jesi»

Il responsabile del Tribunale per i diritti del malato non nasconde preoccupazione

JESI, 23 aprile 2021 – «L’ospedale di Fabriano chiude l’area covid e riprende la normale attività operatoria, ma sapete dove saranno dirottati gli eventuali pazienti covid del territorio? A Jesi»: non cela preoccupazione il responsabile del Tribunale per i diritti del malato di Jesi, Pasquale Liguori.

Pasquale Liguori, responsabile del TdM

«Se tanto fosse confermato tutti noi ci dovremmo indignare profondamente, dalle istituzioni locali a tutta la cittadinanza della Vallesina. Ci domandiamo perché tocca sempre al nostro ospedale? Durante la prima ondata abbiamo accolto pazienti da Pesaro, Falconara, Senigallia, ma ci fu detto che eravamo in emergenza e quindi dovevamo accettare tutto ciò», prosegue Liguori.

Il timore del responsabile del Tdm è che tardino a riprendere le normali attività ambulatoriali: «Non vogliamo divenire il rifugio peccatorum dei pazienti covid. E pensare che i dati recenti sui ricoveri nel nostro ospedale ci lasciavano ben sperare di andare verso una ripresa delle normali attività ambulatoriali e chirurgiche, cosa che i tanti pazienti in lista di attesa attendono da tempo».

«Il covid – conclude Liguori – ha costretto il “Carlo Urbani” ad accorpare attività chirurgiche diverse tra loro, con una commistione di pazienti con patologie urologiche e ortopediche con tutte le conseguenze e i rischi del caso. Ora dobbiamo dire basta ad accorpamenti e prima possibile dobbiamo consentire la ripresa delle attività ordinarie , il cittadino deve recuperare sicurezza e fiducia nel venire in ospedale: ci risulta che molti cittadini stanno rinunciando a sottoporsi ad analisi e accertamenti diagnostici per paura di contagiarsi in ospedale. Facciamo appello quindi a tutti i direttori delle Unità operative del Carlo Urbani, alle istituzioni locali ed alle organizzazioni sindacali, affinché si facciano sentire con la direzione dell’Av2 per impedire di accogliere pazienti covid da fuori del nostro territorio».

©RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  


Meteo Marche