Connect with us

Cronaca

JESI / PIAZZA DELLA REPUBBLICA 5 MINUTI AL BUIO PER RICORDARE LA TRAGEDIA DI ALEPPO (GUARDA IL VIDEO)

Andreoli immobiliare 01-07-20

JESI, 23 dicembre 2016  – Alle 17.30 di venerdì 23 dicembre si spengono le luci. Prima l’illuminazione pubblica di piazza della Repubblica, cuore del centro, a seguire il teatro Pergolesi, che quella piazza impreziosisce.

Andreoli immobiliare 01-07-20

Solo l’albero di Natale è rimasto acceso a illuminare un pensiero, un desiderio, una vicinanza, che accomuna con chi soffre.

 

La manifestazione di solidarietà con la città siriana di Aleppo, durata 5 minuti, chiesta dalla comunità islamica di Jesi, tramite il suo presidente Wahabi Yussef, e accolta dal sindaco Massimo Bacci, si è collocata all’interno di una manifestazione cristiana. Quella dell’inaugurazione del presepe sotto l’abete, accompagnato da un altro presepe vivente curato dagli scout Lupetti del gruppo Jesi 6 della parrocchia di San Giuseppe.

Nessuna differenza. Solo il sentire di ognuno, che ti fa vicino a quanti muoiono per responsabilità di altri uomini, o a quanti sono nel dolore – come ha ricordato il Sindaco – per eventi, come il terremoto, che sembrano togliere ogni speranza.

 

Dalla chiesa dell’Adorazione è uscito un corteo di bambini  della scuola Leopardi – guidato da don Gianni Giuliani – che con le candele accese si è diretto di fronte all’albero illuminato sotto il quale era stato allestito il presepe, benedetto poi dal sacerdote durante la preghiera comune, mentre gli alunni delle seconde classi sempre della Leopardi, diretti dal professor Emanuele Fiordelmondo, intonavano musiche natalizie con i loro flauti dolci.

Campeggiava anche una bandiera siriana con la scritta Siria Libera – Freedom, con una diretta facebook per raccontare l’iniziativa, accolta con grande riconoscenza.

 

“Ricordiamo stasera – ha poi detto alla fine il Sindaco – la carneficina di Aleppo ma non possiamo dimenticare tutte le persone che soffrono, compresi i nostri terremotati“.

Un saluto particolare il primo cittadino lo ha rivolto al vescovo, don Gerardo Rocconi, che avrebbe dovuto essere presente ma costretto a letto dall’influenza.

“E’ una bella idea questa del presepe in piazza sotto l’albero – ha affermato Bacci – che dovrà divenire una tradizione“.

Ringraziamento anche da parte di un rappresentante della comunità siriana, il quale ha ricordato Fabrizia Di Lorenzo, la giovane italiana morta nel recente attentato di Berlino.

“Chiediamo a Dio – ha detto – che la carneficina possa finire per festeggiare la libertà di tutti i popoli, cristiani, musulmani ed ebrei, uniti in una sola pace“.

(p.n.)

 

 

 

 

Condividi
  
    

news

Cronaca5 ore fa

Jesi / Brucia il computer, ci vogliono i Vigili del Fuoco

Intervento della squadra cittadina nella serata di ieri, nessuna persona coinvolta ma danni di Redazione Jesi, 2 febbraio 2023 –...

Bassa Vallesina6 ore fa

Falconara / Incidente all’Api, tanto fumo ma nessun danno a persone e cose

Una quantità di combustibile era trafilata da una valvola, situazione prontamente risolta dal personale interno della raffineria, addestrato per far...

Attualità7 ore fa

Sanità / Medici di famiglia, i dottori Gagliardini ed Ercolino a Cingoli e Filottrano

Lo ha comunicato l’assessore Filippo Saltamartini dopo il confronto avuto con la Direzione dell’Ast Ancona e con il Distretto competente...

Attualità9 ore fa

Provincia / Open day per il rinnovo dei passaporti

Le date delle aperture straordinarie nei Commissariati di Jesi, Fabriano, Senigallia e Osimo, con accesso libero e senza prenotazione in...

Alta Vallesina11 ore fa

Fabriano / Subaffitto Agricom, l’interpellanza di Fabriano Progressista

Torna d’attualità la questione dell’azienda agraria comunale Fabriano, 2 febbraio 2023 – Premesso che con delibera di giunta del 21/03/2022...

Eventi12 ore fa

Montecarotto / A teatro una rassegna da “perdere la testa”

Dal 17 febbraio i quattro appuntamenti tra “amore e follia”, a chiudere il calendario lo spettacolo di “Malati di niente”...

carabinieri stazione sassoferrato carabinieri stazione sassoferrato
Alta Vallesina12 ore fa

Sassoferrato / Compra un Apple Watch online ma viene truffato

Denunciato un 40enne residente nella provincia di Fermo per truffa di Redazione Sassoferrato, 2 febbraio 2023 – I Carabinieri hanno...

Alta Vallesina14 ore fa

Fabriano / Ambito 10, ecco il registro assistenti familiari

Il Registro Assistenti Familiari: uno strumento in più per favorire le famiglie e aiutare lavoratori e lavoratrici del settore di...

Attualità18 ore fa

Tradizioni / Dopo i Giorni della Merla ecco Candelora: «Dell’inverno semo fora?»

Un’altra ricorrenza della tradizione popolare che cade oggi 2 febbraio e sancisce la fine o il prosieguo dell’inverno di Cristiana...

Primo piano19 ore fa

L’intervista / Roberto Mancini: «Marche regione da podio, Jesi sul gradino più alto»

«Spero davvero che tra qualche tempo sia Ancona che Ascoli possano tornare in serie A, sarebbe un bel traguardo per...

Meteo Marche