Connect with us

Attualità

JESI / «Sanità pubblica e diritti dei lavoratori»: presidio davanti all’ospedale

Volantinaggio di Rifondazione comuinista e Sinistra europea al “Carlo Urbani”: «Se si è retto alla pandemia è solo per l’abnegazione dei sanitari»

JESI, 18 dicembre 2020Presidio davanti all’ospedale “Carlo Urbani” da parte di Rifondazione comunista e Sinistra europea.

Più sanità publica e più diritti gli slogan riportati sui volantini e sui cartelloni posizionati sotto la scalinata di accesso al nosocomio.

«La pandemia ha rivelato gli effetti devastanti del ridimensionamento del pubblico sulla vita delle persone e sul sistema Paese – spiegano -. Se il naufragio non è stato totale lo si deve solo a ciò che è rimasto del servizio pubblico e all’abnegazione di lavoratori e lavoratrici».

«C’è bisogno di un’inversione di tendenza per riportare i servizi esternalizzati all’interno delle strutture pubbliche, che si assuma personale per rendere i servizi efficienti, che si smetta di favorire i privati e si rispetti la legislazione vigente, a partire dalle liste di attesa, almeno nella sanità. Le istituzioni, debbono ritornare ad amministrare il bene comunel’interesse generale, ai profitti e alle imprese ci pensano già i padroni ed i loro sodali».

Evidenziato anche l’aspetto delle assunzioni: parlano chiaro i dati della Memoria sul Bilancio di Previsione dello Stato per il 2021 della Corte dei Conti ed elaborati dall’Ires Cgil per la Funzione Pubblica Cgil Marche.

La nostra regione veste la maglia nera: «Molto esiguo è il numero di medici, infermieri e altre figure professionali reclutate nelle Marche: solo 468 di cui 103 medici e 225 infermieri. Un dato particolarmente basso che colloca le Marche al 15° posto tra le regioni italiane. Ma ciò che colpisce maggiormente è quello relativo alle assunzioni a tempo indeterminato. Se a livello nazionale siamo a quota 433 medici5.178 infermieri e 3.164 altre figure professionali, nelle Marche è stato assunto a tempo indeterminato un solo medico» riferisce la Cgil.

(e.d.)

©RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
  •   
  •  
  •  
  •   

Granpanda 03-04-20


Meteo Marche