Connect with us

Cronaca

JESI / Torna “Puliamo il mondo”: si parte dagli Orti Pace

L’iniziativa, promossa da Legambiente, è in programma domani, domenica 17 ottobre alle 9.30 nell’area verde di via Setificio

JESI, 16 ottobre 2021 – Torna “Puliamo il mondo”, giornata promossa da Legambiente e sostenuta dall’Amministrazione comunale, dedicata alla pulizia della città, in particolare aree verdi e parchi pubblici.

L’appuntamento è per domani, domenica 17 ottobre, con ritrovo alle ore 9.30 presso i giardini Orti Pace di via Setificio (foto in primo piano).

Andreoli immobiliare 01-07-20

E quest’anno l’iniziativa sarà caratterizzata dal gioco “Noi differenziamo” con la costituzione di gruppi di squadre di almeno tre componenti e la raccolta di materiale riciclabile separato (carta, vetro, plastica) con premi finali messi in palio dall’Ata a chi avrà raggiunto il maggior quantitativo di rifiuti.

Ad ogni partecipante il Comune consegnerà il materiale per la raccolta (guanti, sacco) così da permettere a ciascuno di poter effettuare la propria attività in piena sicurezza e in maniera divertente insieme a tanti altri cittadini che hanno a cuore l’ambiente.

L’assessore Cinzia Napolitano

«Come ogni anno – ha sottolineato l’assessore all’ambiente Cinzia Napolitano – il Comune di Jesi è partner dell’iniziativa Puliamo il Mondo per diffondere il messaggio che non bisogna sporcare e che ognuno di noi è responsabile della pulizia e del decoro della propria città. Quest’anno abbineremo a questo messaggio anche le buone pratiche per una corretta raccolta differenziata grazie alla collaborazione dell’Ata che fornirà il materiale comunicativo e una parte dei premi».

Francesca Paolini - circolo Azzaruolo
Francesca Paolini

«Ringrazio l’Amministrazione comunale e in particolare l’assessorato all’ambiente – ha aggiunto Francesca Paolini, presidente del Circolo Legambiente Azzaruolo – per aver aderito a Puliamo il mondo, la campagna nazionale di Legambiente che questo anno ha come parola d’ordine Puliamo il Mondo dai Pregiudizi per spazzare via rifiuti e preconcetti e promuovere integrazione e giustizia sociale. Anche per questo il luogo scelto per l’evento lo riteniamo molto simbolico».

©RIPRODUZIONE RISERVATA

Leggi anche

Condividi
 
 


Meteo Marche