Connect with us

Marche news

L’ALLARME / Infortuni sul lavoro: «Strage che va fermata»

Morti sul lavoro
Andreoli immobiliare 01-07-20

Giuseppe Galli, Cgil Marche: «Aumento nel 2021, alla Regione si chiedono fondi e organici adeguati per i controlli»

ANCONA, 15 gennaio 2022 – Aumentano gli infortuni nelle Marche: nel 2021 sono stati 15.000 e cioè 847 in più rispetto al 2020; i mortali sono 30. Nelle Marche, negli ultimi 10 anni, sono stati denunciati 212mila infortuni sul lavoro di cui 388 mortali. Una vera e propria strage che va fermata.

Dai dati elaborati dalla Cgil Marche, nel periodo gennaio – novembre 2021, emerge l’aumento degli infortuni del 6% .

Gli infortuni, in occasione di lavoro, sono aumentati del 3,7%, come quelli in itinere, in aumento del 22,3%.

Gli infortuni mortali, sempre nel periodo gennaio-novembre 2021, sono stati 30. 

tabella infortuni sul lavoro

«Il sistema produttivo marchigiano – dichiara Giuseppe Galli, segretario regionale Cgil Marche –  impegnato nella ripresa post-covid, nella ricostruzione post-sisma e nell’esecuzione degli appalti finanziati dal Pnrr con cronoprogrammi stabiliti, dovrà misurarsi con un forte intervento istituzionale e datoriale nella formazione dei lavoratori e nella conoscenza dei rischi connessi alle attività produttive. Ma soprattutto il sistema produttivo dovrà confrontarsi con modalità nuove, anche in vista della piena applicazione delle nuove norme in materia di salute e sicurezza sancite dal Decreto 146/2021 convertito dalla legge 215/2021».

 In tal senso, «confidiamo in una proficua collaborazione tra tutti i soggetti istituzionali che sono chiamati alla vigilanza, alla formazione dei lavoratori e alla piena applicazione delle norme che tutelano i lavoratori, soprattutto per la fase di ripresa che si preannuncia dal 2022».  

La Cgil poi chiede alla Regione di «mettere mano alla prevenzione con risorse e organici in numero adeguato per incrementare i controlli nelle aziende e nei cantieri».

Per quello che riguarda il sindacato, conclude Galli, «il ruolo degli Rls (rappresentanti dei lavoratori per la sicurezza) dovrà essere rilanciato in tutti i luoghi di lavoro». 

Una forte segnale di cambiamento è necessario sul fronte della precarietà del lavoro che determina la ricattabilità dei lavoratori. In questa direzione si dovrà procedere con confronti veri, con le imprese, sul tema dell’organizzazione del lavoro, precedendo dove è opportuno le necessarie stabilizzazioni e una nuova e attiva partecipazione dei lavoratori al sistema di prevenzione.

©RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
  
    

news

Cronaca1 ora fa

Jesi / Sottopasso di via Marconi, incuria e incidenti

In Consiglio comunale l’interrogazione dei Repubblicani europei: «Con la chiusura del ponte San Carlo, avremo mesi di respiro per valutare...

Cronaca1 ora fa

Jesi / Alberi Viale della Vittoria, prove di trazione

Iniziata la verifica necessaria per valutarne la sicurezza, riduzione della carreggiata Jesi, 27 gennaio 2023 – Iniziare ieri e proseguiranno...

Attualità1 ora fa

Castelplanio / Via Roma: «Viabilità da mettere in sicurezza»

L’appello di una residente di Macine che riporta il pensiero di tutti: «Quel tratto di strada è pericoloso, si intervenga...

Opinioni1 ora fa

Jesi / Il Pd plaude alla scelta del Comandante Cristian Lupidi

Per il segretario Stefano Bornigia la figura giusta per poter dare alla Polizia Municipale una guida certa e soprattutto costante...

Marche news1 ora fa

Sanità / Nuove assunzioni, un medico a Jesi un altro a Sassoferrato

Potenziamento dell’organico della Ast Ancona che sta provvedendo al sopperimento delle carenze di personale della medicina convenzionata Ancona, 27 gennaio...

Attualità1 ora fa

Falconara / Nuova pensilina in zona Disco, partiti i lavori

La fermata è molto utilizzata dagli studenti, potrà accogliere anche le persone in carrozzina, l’assessore Barchiesi: «Investimenti per 200mila euro...

Attualità1 ora fa

Jesi / Servizio civile universale con la Caritas

Prevede l’affiancamento alle attività degli operatori nello sportello d’ascolto, mensa, emporio e front office, scadenza per l’iscrizione il 10 febbraio...

Eventi1 ora fa

Jesi / “Prima” a Palazzo Bisaccioni con Gabriella Cinti

Presentazione del libro di poesie questa sera (ore 18) alla Sala Convegni Jesi, 27 gennaio 2023 – La Fondazione Cassa...

Eventi1 ora fa

Jesi / Al teatro Il Piccolo l’humor Yiddish di “Oh Dio mio!”

La rappresentazione ha fatto guadagnare numerosi premi all’associazione teatrale Claet e torna sul palco domani 28 gennaio Jesi, 27 gennaio...

Sport1 ora fa

Pallanuoto / Jesina attesa da una difficile trasferta a Bologna

Avversario ostico e costruito per il salto di categoria ma c’è anche la convinzione di poter far bene come lo...

Meteo Marche