Connect with us

Bassa Vallesina

MONTE SAN VITO / TERREMOTO NEL PD: ESPULSI BORA, BERNACCHIA E L’EX SINDACO SECCHI

Panoramica del Comune di Monte San Vito

Tre nomi eccellenti che hanno avuto ruoli fondamentali a livello locale. Tra gli espulsi anche il padre dell’Assessore Regionale Manuela

 

MONTE SAN VITO, 18 giugno 2019  – Terremoto nel PD di Monte San Vito. La sconfitta elettorale del candidato sindaco  Claudio D’Angelo e della lista “Noi per Monte San Vito” porta a conseguenze significative e a decisioni importanti.

Il direttivo del circolo PD non rinnoverà la tessera a Loris Bernacchia, Silvano Bora, Lino Secchi, tre nomi eccellenti che hanno avuto ruoli fondamentali in seno al partito locale. Le motivazioni del rifiuto della tessera ai tre sono evidenziate in un comunicato.

“Bernacchia, Bora e Secchi – si legge nella nota firmata dal segretario del PD, Matteo Sticozzi – hanno favorito la nascita della lista civica Monte San Vito Cambia costituita dall’aggregazione di tutte le forze di destra e di MDP-Art.1 aventi come collante l’ostilità nei confronti del Partito Democratico, in opposizione alla lista civica Noi per Monte San Vito partecipando attivamente anche a fornire candidati alla lista avversaria. Inoltre, i tre hanno svolto campagna elettorale attiva volta a favorire la Lista Monte San Vito Cambia, contattando simpatizzanti e iscritti al PD per chiedere il voto per la lista contrapposta e dichiarando apertamente le loro intenzioni di voto per la lista Monte San Vito Cambia. Non potendo attaccare il lavoro svolto dall’amministrazione comunale uscente a guida PD con vicesindaco il candidato Claudio D’Angelo, avendo questa realizzato l’intero programma di amministrazione per cui era stata eletta nel 2014, ponevano in essere una spregevole azione di discredito personale nei confronti di membri della Giunta uscente e dello stesso Sindaco Sabrina Sartini, Segretario Provinciale del Partito Democratico, arrivando a diffondere infondate notizie o manipolando notizie vere a scopo evidentemente diffamatorio onde ottenerne il discredito per fini elettorali, così immotivatamente screditando l’intera struttura del Partito locale. I tre, contattati dai dirigenti locali del Circolo PD per chiedere conto di tali comportamenti, proseguivano nella loro azione contraria al Partito Democratico, dimostrando così la loro organica partecipazione all’aggregazione avversaria che aveva lo scopo preciso di determinare la sconfitta elettorale della Lista sostenuta dal PD. Lo stesso Secchi ha ammesso di aver partecipato attivamente alla sconfitta della lista sostenuta dal PD e alla vittoria della lista avversaria, che ha consentito l’elezione di un sindaco addirittura espressione di Forza Italia, vista l’espressa dichiarazione rilasciata in tal senso all’esito dello spoglio elettorale del 27/05/19 dal Coordinatore Provinciale di Forza Italia Daniele Silvetti”.

Silvano Bora, padre di Manuela assessore regionale, Loris Bernacchia e Lino Secchi, ex sindaco di M.S.Vito non faranno più parte del PD monsanvitese.

Gianluca Fenucci

©RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
  •   
  •  
  •  
  •  
  •   
Continua a leggere
Advertisement
loading...
Lascia un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.


Meteo Marche

Copyright © 2018 - Tutti i diritti riservati Associazione Culturale Massa Actii - via Roma, 18 - Cupramontana (An) Italy - P.IVA 02573660426 - tel. +39 0731 789023 - Registrazione c/o Tribunale di Ancona n° 1/13 del 14/01/2013 - Direttore Responsabile Oddino Giampaoletti.