Connect with us

Cronaca

Montemarciano / Fiori sul luogo della tragedia

Sul lungomare di Marina dove i due fidanzati Alberto e Stefania in bici sono stati travolti e uccisi da un’auto, oggi funerali separati

Montemarciano, 20 giugno 2022 – I giorni del dolore, dell’incredulità, della disperazione.

Andreoli immobiliare 01-07-20

Sul lungomare di Marina di Montemarciano è stata, quella di ieri, una domenica estiva come tante: non c’era l’afa di altre giornate, il sole era caldo e accogliente, il mare di un azzurro cristallino.

C’era gente sulla spiaggia e allo Chalet, i clienti apprezzano il variegato menù di pesce. Lungo il litorale la fila di auto e camper parcheggiati era lunga.

Eppure la staccionata che delimita la zona riservata ai camper, a un certo punto, è interrotta dal vuoto e da un nastro messo a protezione.

Si scorge una rosa rossa annodata alla balaustra e un mazzo di fiori bianchi adagiato a terra: è quello il punto dove Alberto Catani e Stefania Viterbo sono stati travolti dalla Panda condotta da una 38enne di Marina alle 23.30 di giovedì sera scorso, 16 giugno.

Erano in bicicletta, avevano appena finito di cenare allo Chalet e stavano tornando a casa.

Alberto aveva atteso Stefania che aveva terminato alle 20.15 la sua giornata di lavoro al bar Ida a Rocca Mare, a qualche chilometro di distanza da via Grazia Deledda a Marina di Montemarciano, dove i due giovani abitavano insieme da un anno, da quando Stefania Viterbo, 39 anni di Triggiano in provincia di Bari, aveva deciso di lasciare la Puglia per raggiungere il suo uomo, Alberto Catani, 42 anni, rappresentante di alimentari, un passato da buon calciatore e allenatore.

Stefania amava il mare e infatti raggiungeva in bicicletta e in considerevole anticipo in queste giornate calde d’estate il suo posto di lavoro alla Rocca, dove da una ventina di giorni faceva la barista: spesso si perdeva a guardare l’azzurro sull’orizzonte, felice di aver trovato l’amore e un futuro solido.

Alberto e Stefania erano sereni e felici, la loro storia era finalmente sbocciata in un sentimento forte e duraturo.

«Per noi Alberto era come un fratello – dicono Gianluca e Saria Viterbo, i fratelli di Stefania – e lo avevamo accolto con entusiasmo e gioia. Erano felici e tutti in famiglia vedevano crescere il loro amore senza difficoltà e ostacoli».

Anche i familiari di Alberto Catani erano soddisfatti dell’unione dei due giovani.

«Abitavamo praticamente tutti insieme – dice Andrea Catani, fratello maggiore di Alberto –, ognuno nel proprio appartamento con Antonio ed Eulalia, i nostri genitori sempre vicini. Era bello condividere momenti di serenità: un pranzo, una cena, il caffè. Erano due persone speciali, meravigliose e avevano trovato il segreto della felicità: vivere senza rancori, con serenità e amando le piccole cose di tutti i giorni, senza voli pindarici né desideri irrealizzabili».

Le famiglie di Stefania e Alberto hanno un altro dolore che alimenta lacrime e disperazione.

«La donna che ha causato l’incidente non ci ha neppure cercato per starci vicino in questo momento o per dimostrarci affetto e comprensione – dicono sia i familiari di Catani che quelli di Stefania Viterbo – e pensavamo che almeno il suo avvocato o i suoi parenti fossero maggiormente sensibili alla tragedia che ci ha colpito».

Per Alberto e Stefania due cerimonie funebri distinte anche perché i familiari della 39enne desiderano che sia traslata nel cimitero di Triggiano, dove questa mattina alle 10 presso la parrocchia San Giuseppe Moscati c’è stato il rito funebre.

Il funerale di Alberto Catani, invece, si celebra oggi alle 17.30 a Marina di Montemarciano nella chiesa di Santa Maria della Neve e San Rocco.

Gianluca Fenucci

©riproduzione riservata

Condividi
  
    
Continua a leggere
Lascia un commento
0 0 voti
Article Rating
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

news

Cronaca2 ore fa

Jesi / Lorenzo Fiordelmondo celebra il primo matrimonio da Sindaco

Il primo cittadino ha coronato nel pomeriggio il sogno d’amore di una coppia jesina Jesi, 1 luglio 2022 – Non...

Attualità3 ore fa

Falconara / Premiato Riccardo Bargilli: ha salvato una donna dall’annegamento

L’altruismo del 52enne è stato celebrato dal sindaco Stefania Signorini con la consegna di una medaglia dell’artista Guido Armeni Falconara,...

Attualità4 ore fa

Cingoli / Le Jaguar di villa in villa sulle colline maceratesi

Le vetture in particolare saranno visibili sabato mattina nella piazza del Balcone delle Marche Cingoli, 1 luglio 2022 – Il...

Alta Vallesina5 ore fa

Genga / Strada comunale Frasassi: trovato un accordo

La “Comunale Frasassi” chiuderà per i mezzi pesanti nel mese di luglio, sabato e domenica, mentre ad agosto dall’ 1...

Breaking news7 ore fa

Covid-19 / Nelle Marche 2.164 positivi, l’incidenza verso 800

Aumentano ancora i ricoveri non intensivi, da 94 a 99 Ancona, 1 luglio 2022 – Nelle Marche 2.164 positivi e...

Attualità8 ore fa

Monte Roberto / In programma i lavori di risanamento della frana

Interventi previsti dopo l’estate: importo complessivo di 967.011 euro, reso possibile grazie allo stanziamento di fondi statali e regionali Monte...

Breaking news9 ore fa

L’indagine / Sgominata dai Carabinieri banda dello spaccio: arresti e sequestri

Attività svolta tra gennaio e settembre dello scorso anno: il sodalizio criminoso era dedito al traffico di stupefacenti Ancona, 2...

Alta Vallesina10 ore fa

Sassoferrato / La lotta dei “sepolti vivi” tra memoria e prospettive

Domani un convegno per ricordare i primi 70 anni di lotta dei minatori di Cabernardi Sassoferrato, 1 luglio 2022 –...

Eventi & Cultura11 ore fa

Jesi / San Giacomo e il pellegrinaggio, appuntamento nel cortile del museo

Incontro stasera organizzato dalla Fondazione Federico II Hohenstaufen con la partecipazione di docenti ed esperti Jesi, 1 luglio 2022 –...

Eventi & Cultura11 ore fa

Arcevia / “Che impresa essere donna” nel libro di Gianluca Goffi

Un’indagine sugli squilibri che ritardano la partecipazione femminile ai percorsi lavorativi e imprenditoriali Arcevia, 1 luglio 2022 – Il volume...

Meteo Marche

0
Would love your thoughts, please comment.x