Connect with us

Calcio

SAN MARCELLO / DOPO 534 PARTITE LEONARDO MANCINI APPENDE LE SCARPETTE AL CHIODO

ultima partita giocata Leo

SAN MARCELLO, 14 aprile 2019 –  Una grande festa ieri pomeriggio (13 aprile) a San Marcello dove Leonardo Mancini ha disputato la sua ultima partita in maglia granata.

Leonardo mancini

Leonardo Mancini

Finito in pareggio sul 2-2 lo scontro con il Maiolati, a vedere il San Marcello Calcio c’era il pubblico delle grandi occasioni. Occasione che il protagonista della giornata non ha sprecato: con un gol su punizone ha ufficialmente salutato il calcio giocato. Jesino, classe 1983, Leo Mancì ha disputato 534 partite, segnato 72 gol, oltre 40 dei quali in maglia granata con il numero 7, oltre 100 assist e 5 promozioni.

ultima partita giocata LeoCon commozione, la dirigenza ha ricordato le imprese del calciatore: «Il calciatore più emozionante di questa Scoietà – ha detto il dirigente Andrea Raffaeli – Questa doveva essere la sua ultima maglia giocata». Leonardo Mancini ha iniziato a giocare nel calcio dilettantistico nella stagione 2000-2001 col Borgo Minonna. Ha conquistato 5 promozioni di cui 3 con il Borgo Minonna e 2 con il San Marcello. Il goal più bello lo ha messo a segno a San Marcello contro la Pergolese: la squadra ospite era in vantaggio fino a 10 minuti dalla fine, dopo il pareggio Leonardo ad un minuto dalla fine, su una punizione tirata in mezzo e ribattuta al limite dell’area, trova una coordinazione magistrale calciando al volo e trovando l’angolino della porta. Al giocatore è stata consegnata una targa celebrativa dal San Marcello mentre tifosi ed amici hanno indossato una maglia con il numero 7.

Un giocatore importante, come spiega l’ex presidente Moris Gasparri: «Leo ha due caratteristiche distintive che lo rendono unico nella galleria dei miti del calcio sammarcellese. Il suo amore nel tempo è divenuto amore viscerale non solo per il San Marcello squadra di calcio, ma per San Marcello comunità di persone. Pochi possono capire quanto sia particolare e per certi versi tribale l’esperienza del nascere e crescere in un piccolo paesino di campagna marchigiano».  Emozionato, Leonardo ha dedicato la giornata all’amico e tifoso Michele Pigliapoco: «Ringrazio tutti quelli che hanno condiviso con me, compagni di squadra, società, allenatori, tifosi e gli amici di sempre, questa indimenticabile avventura durata quasi 30 anni. Tra questi merita una menzione speciale Michele Pigliapoco (leggi l’articolo), purtroppo scomparso lo scorso settembre. Miki è stato oltre ad un fratello e amico impareggiabile, un mio grande tifoso che mi seguiva ogni volta che ne aveva la possibilità in ogni campo delle Marche». Per l’occasioen infatti, gli incassi della partita di ieri sono stati devoluti a Mi Piglia, progetto volto all’ampliamento della pratica sportiva ai disabili (leggi l’articolo). 

(e.d.)

©RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
  •   
  •  
  •  
  •  
  •   
Continua a leggere
Lascia un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.


Meteo Marche

Copyright © 2018 - Tutti i diritti riservati Associazione Culturale Massa Actii - via Roma, 18 - Cupramontana (An) Italy - P.IVA 02573660426 - tel. +39 0731 789023 - Registrazione c/o Tribunale di Ancona n° 1/13 del 14/01/2013 - Direttore Responsabile Oddino Giampaoletti.