CHIARAVALLE / GIÀ ARRESTATA: IMPRONTA LA INCHIODA COME AUTRICE DI UN ALTRO FURTO

CHIARAVALLE, 3 Agosto 2017 – Un’impronta, solo quella è servita ai Carabinieri di Chiaravalle per risalire nuovamente a V.J., 26enne bosniaca già arrestata per furto lo scorso 27 luglio insieme a 2 minori. Nella mattinata di oggi c’è stato un nuovo sviluppo, con l’accusa nei confronti della donna di aver compiuto un furto anche il 13 luglio. Sempre a Chiaravalle.

Obbiettivo l’abitazione di un anziano del luogo, presa di mira nella mattinata di metà luglio. Nel raid sono stati rubati preziosi ed una pistola regolarmente dichiarata e chiusa a chiave in un cassetto.

Scattate immediatamente le indagini con il personale del dipendente Nucleo Operativo,  che dopo intense rilevazioni individuava una preziosa impronta digitale. A seguito dell’analisi dattiloscopica, sono riusciti a risalire alla 26enne  arrestata a Chiaravalle per furto in abitazione aggravato continuato in concorso, possesso di arnesi da scasso e detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

Allo stato, si stanno analizzando anche altri furti commessi nella zona con lo stesso modus operandi

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Annibaldi & Pandolfi Onranze funebri - Casa del Commiato

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*