Connect with us

Apiro

APIRO / IN TRE PER UNA TRUFFA DA 10.000 EURO, DENUNCIATI

Una truffa a segno ed una sventata: 3 uomini originari della provincia di Ancona denunciati

 

APIRO, 22 marzo 2019 – Prima una truffa da 10.000 euro poi una seconda, tentata, che costa a 3 residenti in provincia di Ancona tre uomini tra i 37 ed i 45 anni. A fermare l’azione dei tre i Carabinieri di Macerata.

Obbiettivo delle prima truffa una azienda di Ancona.

La truffa andata a segno è stata messa in atto da due 37enni, con il primo (ex dipendente di una ditta di Apiro) a commissionare al secondo di recarsi presso l’azienda doricaa, dalla quale si serviva quella con sede nella provincia di Macerata. Obbiettivo l’acquisto di caldaie e merce connessa, facendo emettere fatture a nome dell’azienda di Apiro, ovviamente all’oscuro di tutto.

Il primo raggiro va a buon fine, tanto da permettere ai due di ritirare la merce per un valore di circa 10.000 euro da rivendere in un secondo momento.

Seconda truffa

Il 37enne ex dipendete della ditta di Apiro tenta il bis, ma questa volta contatta un secondo complice (il 45enne) e cerca di mettere in atto lo stesso schema, solo una differenza: prendere di mire la succursale della ditta di Ancona, questa volta a Macerata.

Prima di mettere in atto la seconda parte del “piano”, il titolare dell’azieda dorica resosi conto del raggiro avvisa i Carabinieri dopo aver verificato l’estraneità della ditta di Apiro ed aver avvisato il collega di Macerata.

Fondamentali le telecamere della sede centrale, ad immortalare uno dei truffatori poi arrivato per rititare la merce ordinata con il secondo tentativo di truffa. Decisivo l’intervento dei Carabinieri, che hanno interrotto  l’azione criminosa, recuperando anche il materiale asportato in  Ancona presso l’abitazione di uno dei tre denunciati.

©RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
  •   
  •   
  •  
  •  
Continua a leggere
Lascia un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.