Connect with us

Attualità

JESI / Lascito Morosetti, Associazione Alzheimer: «Eliminare subito le barriere»

Per permettere ai più fragili di fruire appieno dei servizi della città e per una vita più agevole e dignitosa

JESI, 15 novembre 2020 – La presidente dell’Associazione Alzheimer Marche, Sara Secondini, interviene sul lascito di Cassio Morosetti (foto in primo piano), il vignettista di origini jesine che ha destinato  alla città 2 milioni di euro per spostare la fontana da Piazza Federico II a Piazza della Repubblica.

Poazza Federico II con la fontana

Risorse economiche che, al netto della spesa per lo spostamento, si ha intenzione di utilizzare per l’abbattimento delle barriere architettoniche in città.

La Secondini, senza entrare nel merito della ricollocazione della fontana nella sua sede originaria, auspica che l’Amministrazione comunale di Jesi, approfittando del lascito, dia attuazione quanto prima al piano per l’eliminazione delle barriere architettoniche, a suo tempo approvato ma mai realizzato per mancanza di fondi, al fine di permettere alle persone più fragili di fruire appieno dei servizi che la città offre, per consentire loro una vita più agevole e certamente più dignitosa.
Nei giorni scorsi anche Francesco Bravi, presidente della Croce Rossa di Jesi, si era detto favorevole all’intervento considerandola una opportunità da non perdere.
Qualora la fontana non dovesse essere in Piazza della Repubblica entro il 21 luglio prossimo, perfettamente funzionante e allacciata all’acquedotto cittadino, il lascito andrebbe in beneficenza a tre istituti caritevoli, due di Milano, e alla Lega del Filo d’Oro di Osimo.
©RIPRODUZIONE RISERVATA
Condividi
  •   
  •  
  •  
  •   
Continua a leggere
Lascia un commento
0 0 vota
Article Rating
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments


Meteo Marche

Copyright © 2018 - Tutti i diritti riservati Associazione Culturale Massa Actii - via Roma, 18 - Cupramontana (An) Italy - P.IVA 02573660426 - tel. +39 0731 789023 - Registrazione c/o Tribunale di Ancona n° 1/13 del 14/01/2013 - Direttore Responsabile Oddino Giampaoletti.

0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x