Connect with us

Bassa Vallesina

CHIARAVALLE / Addio all’ultima sigaraia, Paolina Nicolini aveva 103 anni

Le sue erano mani d’oro, tanto che divenne una delle “maestre” che hanno insegnato il mestiere alle più giovani in manifattura, si è spenta nella sua abitazione, funerali a Santa Maria in Castagnola

CHIARAVALLE, 13 aprile 2021 – Ha chiuso gli occhi anche l’ultima sigaraia. Paolina Nicolini, che il 19 marzo aveva compiuto 103 anni, è deceduta serenamente nel pomeriggio di ieri, lunedì 12 aprile. Era l’ultima delle celebri sigaraie, le donne che con quella loro manualità speciale e minuziosa confezionavano sigari eccellenti alla manifattura tabacchi di Chiaravalle.

Era serena Paolina quando se n’è andata: il suo cuore ha cessato di battere nella sua casa di via Firenze, dove poche settimane fa aveva spento 103 candeline, festeggiando un giorno memorabile con il figlio Mauro Pasquinelli, i nipoti Marco e Serena e la pronipote Agnese.

Andreoli immobiliare 01-07-20

Paolina aveva le mani d’oro, tanto che divenne una delle “maestre” che hanno insegnato il mestiere alle più giovani in manifattura. A 21 anni vinse il concorso e iniziò a lavorare alla manifattura di Torino per poi tornare nella sua Chiaravalle e venne anche destinata, per qualche estate, a dirigere il personale che aveva la mansione di accompagnare i figli dei lavoratori alle colonie di Cervia. Paolina sino alla fine è stata lucida e presente.

Più volte ricordava gli aneddoti e gli episodi della sua vita, da quando a Torino guadagnava 150 lire che le servivano tutte per vivere, tra vitto e alloggio, o quando pur di andare a votare per la Repubblica la portarono al seggio con la barella visto che stava per partorire il figlio Mauro.

La cerimonia funebre dell’ultima sigaraia sarà celebrata domani, mercoledì 14 aprile alle 16 nell’abbazia di Santa Maria in Castagnola a Chiaravalle.

Gianluca Fenucci

©RIPRODUZIONE RISERVATA

Leggi anche

Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  


Meteo Marche