Connect with us

Attualità

CHIARAVALLE / Ambulatorio per le donne in gravidanza che soffrono di disturbi del sonno

Dal primo febbraio il medico chiaravallese Laura Buratti offre il servizio per le future mamme al quinto piano nella Clinica Neurologica di Torrette

CHIARAVALLE, 23 gennaio 2021La dottoressa chiaravallese Laura Buratti (foto in primo piano), che lavora nel dipartimento di medicina sperimentale e clinica della facoltà di medicina e chirurgia di Torrette, si è da tempo interessata dei disturbi del sonno nelle donne in gravidanza. E’ recente la notizia che la dott. Buratti, ricercatrice presso la Clinica Neurologica, ha deciso di attivare un ambulatorio dedicato alle donne in gravidanza per arginare gli effetti dannosi di questi disturbi sotto diagnosticati.

Per chi è interessato l’ambulatorio istituzionale è attivo da febbraio ogni venerdì mattina e le visite sono prenotabili tramite il Cup regionale al numero 800 09 87 98. L’ambulatorio, che si avvale anche del tecnico di neurofisiopatologia Viviana Totaro, è attivo il venerdì al quinto piano nella Clinica Neurologica di Torrette, con ingresso dall’ascensore 7.

La dottoressa Laura Buratti

«Nel corso della gravidanza – sottolinea la dott. Laura Buratti – per cambiamenti anatomici, fisiologici, ormonali e psicologici, le alterazioni del sonno risultano più frequenti e possono pregiudicare lo stato di salute della donna gravida e il benessere del feto; in tale periodo di vita molte donne riferiscono disturbi notturni non lamentati in precedenza o l’accentuarsi di condizioni prima sporadiche o di minore entità. Il sonno svolge un ruolo essenziale durante la gravidanza, in relazione al fatto che una sua alterazione può presentare un impatto negativo sulla salute materna e fetale».

«Nonostante le ben documentate complicanze conseguenti alla presenza dei disturbi del sonno, a tutt’oggi le alterazioni del sonno, in questa particolare condizione, non vengono adeguatamente prese in considerazione e non entrano a far parte sistematicamente del management di tale condizione. Di qui l’importanza di promuovere screening adeguati volti all’individuazione precoce dei principali disturbi del sonno, in particolare la sindrome delle apnee ostruttive, la sindrome delle gambe senza risposo e l’insonnia, per le importanti ricadute sull’esito della gravidanza stessa e del puerperio».

Dal primo febbraio ogni venerdì mattina c’è la possibilità per le donne in gravidanza di avere a disposizione l’ambulatorio all’ospedale di Torrette.

Gianluca Fenucci

©RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
  •   
  •  
  •  
  •   


Meteo Marche

Granpanda 03-04-20