Connect with us

Attualità

CHIARAVALLE / Centro Arcobaleno, i genitori dei disabili difendono le operatrici

Antonio Ilario Palumbo, rappresentante delle famiglie e dell’Anffas invita a evitare polemiche strumentali

CHIARAVALLE, 4 maggio 2020 – «Le operatrici del centro Arcobaleno di Chiaravalle hanno sempre lavorato con grande professionalità e attenzione, con impegno e sensibilità».

Antonio Ilario Palumbo, presidente e rappresentante delle famiglie dei ragazzi del centro Arcobaleno e dell’Anffas, che tutela le persone con disabilità, si schiera al fianco delle educatrici della struttura e difende il loro operato.

«Ho il compito di tutelare le famiglie dei ragazzi dell’Arcobaleno – continua – e nessuno dei genitori dei ragazzi ospiti del centro si è lamentato o si è rivolto al sottoscritto per avanzare critiche. Le operatrici con disponibilità hanno sempre collaborato con costanza per rendere la vita dei nostri figli ottimale all’interno del centro, per cui non capisco le critiche che alcuni hanno rivolto anche in forma anonima alle operatrici. La qualità della vita e la tranquillità dei nostri figli è lo scopo fondamentale del nostro agire».

Palumbo sottolinea anche che in questo periodo le educatrici sono impegnate a sanificare e a cambiare alcune disposizioni interne al centro Arcobaleno in vista della riapertura, per garantire la massima sicurezza per i ragazzi, mentre altre educatrici sono impegnate nel settore della Protezione Civile dando il loro supporto per il territorio.

«Quindi non è vero, come adombra qualcuno, che le operatrici sono a casa ad aspettare il loro stipendio senza far nulla. Il centro è chiuso non per volontà loro o del Comune ma per ordinanza dello Stato e la retta giornaliera è sospesa dal giorno della chiusura forzata fino alla riapertura. Cerchiamo di essere più collaborativi, amorevoli e comprensivi tra noi, il buonsenso e la nostra trasparenza ci faranno andare avanti in ogni cosa, anche se con difficoltà, perché nulla nella vita è facile. Come il Vangelo ci insegna dobbiamo vivere nel segno dell’amore, della pace, della pazienza e della benevolenza».

Gianluca Fenucci

©RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
  
    

news

Cronaca47 minuti fa

Jesi / Media Leopardi: presentato il secondo volume “Storie da ragazzi 2” (video)

Un sabato da ricordare quello di ieri alla Bocciofila con il secondo volume dell’Antologia dei Ragazzi Jesi, 22 maggio 2022...

Breaking news3 ore fa

Covid-19 / Nelle Marche 599 positivi, 156 in provincia di Ancona

L’incidenza ancora in calo, oggi a 379,32 e rapporto positivi testati al 22,9% Ancona, 22 Maggio 2022 – Nelle Marche...

Jesi4 ore fa

Jesi / Fioretto femminile, Matilde Calvanese argento in Coppa Italia Under 23

La jesina in forza alla fiamme Oro ha perso in finale 15-6. Buoni piazzamenti anche per gli altre jesine Tortellotti,...

Attualità4 ore fa

Moie / Alla Fornace, “Riempiamo le scatole“ (video)

Incontro molto partecipato con l’associazione Ánemos per presentare il progetto Book Box, nato grazie alla collaborazione tra la biblioteca e...

Attualità4 ore fa

S. Maria Nuova / Oggetti e sogni consegnati al futuro: sigillata la capsula del tempo

Verrà riaperta il 13 giugno 2050, scambio di idee ed esperienze generazionali per unire il mondo del “passato” con quello...

Calcio8 ore fa

Promozione / Il Moie Vallesina esulta, il Sassoferrato Genga non molla

Tre turni al termine, 9 punti ancora in palio. Sabato prossimo Sassoferrato Genga – Barbara, Villa San Martino – Moie...

Chiaravalle8 ore fa

Chiaravalle / Molinelli, ‘gioca sui pattini 2022’

Appuntamento dedicato a bambini e ragazzi dai 5 ai 12 anni, ancora non agonisti. Partecipanti provenienti da tutta la regione...

Attualità11 ore fa

Monte Roberto / L’amore non ha età: dopo 53 anni arriva il “sì”

In un maggio lontano si sono conosciuti e ieri hanno coronato il loro sogno d’amore Monte Roberto, 22 maggio 2022...

Bassa Vallesina11 ore fa

Chiaravalle / Onorio Olivi rivive la tragedia: «Hanno voluto salvare la loro nave, sono eroi»

L’affondamento del rimorchiatore Franco P. inabissatosi in un tratto di mare dove la profondità è di 1.200 metri nella notte...

Cronaca11 ore fa

Jesi / Gianfranca Schiavoni: «Asp modello a livello nazionale, va salvaguardata»

La neo presidente: «I candidati a Sindaco ne approfondiscano la realtà, scelta vincente l’unione dei 21 Comuni e le tantissime...

Meteo Marche