Connect with us

Lettere & Opinioni

CHIARAVALLE / Larici (FdI) ai politici chiaravallesi: «State sereni»

Il coordinatore di Fratelli d’Italia della Bassa Vallesina vuole tranquillizzare i portavoce di Fi, Andrea D’Ascanio e della Lega, Alessio Mazzoni

CHIARAVALLE, 26 marzo 2021 – Personalmente, il mio percorso politico è iniziato nell’area di centrodestra, allora Popolari Liberali, con alla guida l’amico Carlo Giovanardi, confluendo da subito nel Popolo della Libertà, per poi partire per l’estero. A distanza di tempo, ho ripreso il mio impegno politico, avvicinandomi per amicizia e valori condivisi, a Fratelli d’Italia, rifondando la vera Destra a Chiaravalle. Alcuni, ex rappresentanti di Partito, continuano a giocare con il concetto di “coerenza”. Posso sottolineare che comunque, sono stato sempre di centrodestra; sempre fieramente dalla stessa parte.

D’Ascanio, giorni fa, ha affermato che «a Chiaravalle l’opposizione non esiste: tutti sono assopiti oppure sono asserviti. Evidentemente è una opposizione, quella del Pd, di FdI e del M5S che oltre alla segnalazione del defecamento dei cani e di altre amenità seppur importanti, non sa andare. Che ci sia qualche accordo politico dietro, per non disturbare il manovratore?».

Siamo l’unica vera opposizione in Consiglio comunale. D’Ascanio su un aspetto ha ragione, segnaliamo spesso i problemi che notiamo. Ho sempre ribadito un concetto fondamentale, che vige nel nostro gruppo FdI locale: l’impegno dei consiglieri comunali è costante e va rispettato.

Giovanni Larici

Il Capogruppo Fabiola Ceccarelli e il neo consigliere Claudio Bolletta, vivono quotidianamente le dinamiche interne al Consiglio comunale e partecipano attivamente alla vita amministrativa. Come portavoce FdI ho dato sempre spazio alle iniziative personali, perché all’interno del partito di Giorgia Meloni c’è confronto e dialogo. Come è giusto che sia, anche tra noi sono possibili vedute diverse. Ma in questo caso, gli attori che sono stati coinvolti erano i consiglieri comunali, ed io non sono fisicamente presente in Consiglio comunale. Rispetto le opinioni dei miei consiglieri comunali, che si sono documentati e bene, degli avversari. Il nostro partito locale è stato incisivo in molte occasioni, nelle sedute consiliari e commissioni. Sono state presentate diverse interpellanze, mozioni prima da Rinnovamento Centro Destra, poi Fdi, che hanno ottenuto l’approvazione da parte del Consiglio comunale della nostra buona fede e amore per la cittadina. Non è nostro compito dare spiegazioni, ma non possiamo accettare il fatto di essere tacciati per un’opposizione assopita, tanto piú, asservita.

Infatti, è risaputo che il sindaco Damiano Costantini continua a dimostrarsi arrogante ed è solito dare lezioni di superiorità intellettuale nei confronti del coordinatore locale Giovanni Larici, che preferisce, invece, pensare a dare suggerimenti utili alla valorizzazione del nostro territorio, al miglioramento di Chiaravalle, dimostrando con tutto il Gruppo, senso di responsabilità, soprattutto nel delicato momento in cui versiamo.

Si è deciso di continuare a lavorare su buone e realizzabili idee e iniziative per Chiaravalle, senza urlare e alimentare le polemiche.

La bontà della crescita del partito della Meloni è sinonimo di impegno, passione e di risultati.

FdI ha a cuore le vicende di Chiaravalle e continuerà a vigilare su tutto, e stiano tranquilli, sia gli altri partiti che l’ Amministrazione attuale, noi siamo un’opposizione seria, responsabile sì, ma non a servizio di nessuno e tantomeno del sindaco Costantini.

Giovanni Larici

Coordinatore FdI Bassa Vallesina ©

RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  


Meteo Marche

La Fenice - cremazione animali