Connect with us

Attualità

CHIARAVALLE / L’incontro sul diritto al divertimento in sicurezza

Il Comune, la Fondazione Montessori e il CoGeU sottoscrivono una manifestazione d’interesse alla presenza delle scuole e della Consulta dei Giovani

CHIARAVALLE, 11 marzo 2022 – Nella mattina di ieri, presso la sala consiliare del Municipio di Chiaravalle, si è tenuto un incontro dedicato al diritto dei giovani al divertimento in sicurezza. 

Vi hanno preso parte l’Amministrazione comunale (rappresentata da Eleonora Chiappa, vice sindaco e assessore alla protezione civile, e Francesco Favi, assessore alla pubblica istruzione e alle politiche giovanili), la Fondazione Chiaravalle Montessori (nelle persone del presidente Alfio Albani e del vicepresidente Nedo Fanelli), il CoGeU (per il quale sono intervenuti la presidente Luigina Bucci assieme ad altri associati), la Consulta Comunale dei Giovani e, in rappresentanza delle scuole di Chiaravalle, il dirigente Lorenzo Savini con alcuni insegnanti e alunni delle classi terze della secondaria di primo grado degli Istituti Comprensivi “Rita Levi-Montalcini” e “Maria Montessori”, la coordinatrice della sede di Chiaravalle dell’Istituto di Istruzione Superiore “Podesti – Calzecchi Onesti”Roberta Maggiori con due studenti delle classi quinte.

Il CoGeU (inizialmente Comitato Genitori Unitario) è un’associazione costituitasi all’indomani dei tragici fatti accaduti nella notte dell’8 dicembre 2018, quando una giovane mamma e cinque adolescenti persero la vita nella calca generatasi dal panico nella discoteca Lanterna Azzurra di Corinaldo. 

Chi ha vissuto da vicino quei drammatici avvenimenti, arrivando a perdere i propri cari, ha saputo trasformare lo sgomento e il dolore in impegno e determinazione affinché quanto avvenuto non riaccada. L’associazione persegue la più ampia tutela della salute fisica e psicologica dei giovani, con il riconoscimento del loro diritto al divertimento, così come viene sancito dall’art. 31 della Convenzione sui diritti dell’infanzia, e dalla sua azione è scaturito il Codice etico dell’intrattenimento dei minori (firmato nel 2019 dalla stessa associazione, dal Garante regionale dei diritti della persona e dalle associazioni di categoria dei locali da ballo), trasformato poi in un Manifesto del divertimento in sicurezza dai ragazzi che hanno aderito al CoGeU.

Queste e altre iniziative (compresi il concerto tenutosi lo scorso 8 dicembre presso La Fenice di Senigallia e il presidio allestito vicino al Teatro Ariston in occasione del Festival di Sanremo) sono state illustrate dalla presidente Luigina Bucci, alle cui parole hanno fatto seguito quelle degli altri intervenuti, nella convinzione comune che il rispetto e la difesa della vita sono la base imprescindibile di ogni disegno etico pensato per i giovani.

Al termine dell’incontro il Comune, la Fondazione e il CoGeU hanno sottoscritto un documento per il riconoscimento del diritto dei giovani a divertirsi in sicurezza, condividendo l’esigenza di un percorso di sensibilizzazione rivolto all’intera società civile.

I tre enti fanno propria l’opportunità di unirsi in una manifestazione di interesse e di intenti per avviare attività di formazione e per realizzare progetti che coinvolgano giovani e adulti. Ciò risulta particolarmente rilevante nella città che ha dato i natali a Maria Montessori, alla quale si deve moltissimo quando si parla dei diritti dell’infanzia e dell’adolescenza.

La scienziata seppe infatti denunciare la condizione del minore quale “cittadino dimenticatoe operare per il suo pieno riconoscimento etico-giuridico e per il suo armonico benessere psicofisico ed educativo.

Condividi
  
    

news

Cronaca10 minuti fa

Jesi / La sconfitta secondo Matteo: «Ne usciamo a testa alta»

«Rimane comunque un gruppo unito, patrimonio da non disperdere, pronto a lavorare e a difendere, sempre, la nostra comunità» Jesi,...

Alta Vallesina24 minuti fa

Fabriano / Maxi rissa allo Chalet, denunciati i primi responsabili

Individuati i primi giovani: tutti intorno ai venti anni residenti in città e zone limitrofe Fabriano, 27 giugno 2022 –...

Bassa Vallesina2 ore fa

Falconara / Donna stava annegando: salvata da autista della Conerobus

Riccardo Bargilli: «Non nego di aver avuto paura ma ho cercato di rimanere freddo e equilibrato così da poter intervenire...

Attualità2 ore fa

Cupra Montana / “Ciolla Bike”, successo per la prima pedalata tra i vigneti – VIDEO –

Sole, sorrisi, fatica e allegria, hanno caratterizzato il primo appuntamento che ha visto in sella circa 80 partecipanti Cupra Montana,...

Cronaca9 ore fa

Jesi / Lorenzo il Magnifico riporta il centrosinistra alla guida della città – VIDEO –

Dopo quattro lunghi mesi di campagna elettorale l’avvocato “quasi” 47enne la spunta sull’avversario delle liste civiche al governo da 10...

Cronaca9 ore fa

Jesi / Ballottaggio: affluenza definitiva, alle 23 ha votato il 44,3%

Alle urne si sono recati 14.420 votanti sui 32.550 aventi diritto, recupero di affluenza nel finale Jesi, 26 giugno 2022...

Cronaca11 ore fa

Monsano / Trattore fuori strada via Carbonara chiusa al traffico

L’incidente in serata sul tratto a poche centinaia di metri dal santuario di Santa Maria fuori Monsano Monsano, 26 giugno...

Cronaca13 ore fa

Jesi / Ballottaggio: l’affluenza alle 19 è del 29,5%

Rispetto al primo turno ancora in flessione (era del 36,1%) con 2.143 votanti in più Jesi, 26 giugno 2022 –...

Eventi & Cultura14 ore fa

Jesi / Andrea Braido e “Alba spericolata” infiammano i giardini

Allo sBARello grande successo del chitarrista storico di Vasco Rossi e della cover band capitanata da Andrea Giampa Jesi, 26...

Breaking news17 ore fa

Covid-19 / Nelle Marche 1.226 positivi, l’incidenza sfiora 500

In provincia di Ancona 402 positivi, nessun decesso segnalato Ancona, 26 giugno 2022 – Nelle Marche ancora una giornata sopra...

Meteo Marche