Connect with us

Attualità

CINGOLI / Armando Paciarotti ha spento 105 candeline

Nato il 22 settembre 1916, il più longevo del territorio comunale è stato festeggiato a Castel Sant’Angelo dalla famiglia e dal sindaco Michele Vittori

CINGOLI, 27 settembre 2021 – Armando Paciarotti ha spento 105 candeline. Ieri, domenica 26 settembre, i familiari a Castel Sant’Angelo hanno festeggiato il compleanno dell’uomo più longevo di Cingoli, nato il 22 settembre 1916, alla presenza anche del sindaco Michele Vittori.

Ultimo di sette fratelli, Armando è stato casellante sull’autostrada Roma-Reggio Calabria negli anni ‘60 e poi cantoniere dell’Anas nella sua Castel Sant’Angelo. Reduce della Seconda Guerra Mondiale, era sposato con Cristina, deceduta nel luglio 2017. 

Armando Paciarotti

Dal matrimonio sono nati i figli Fernando, Nadia, Mirella e Patrizia, che a loro volta hanno dato alla luce i nipoti Elena, Emanuele, Federica, Eleonora, Matilde, Marzia, Giacomo, Michele, Francesco e Sara. Armando ha anche sette pronipoti, ovvero Gabriele, Federico, Gianmarco, Alice, Valerio, Tommaso e Mattia. 

La festa in casa nell’ampio giardino si è svolta ieri, domenica 26 settembre, dato che il giorno del compleanno era mercoledì 22 e non tutti i familiari riuscivano a liberarsi dal lavoro per celebrare l’evento. I quattro figli, i nipoti e i pronipoti, anche da parte dei fratelli più grandi di Armando ormai scomparsi, erano lì con lui a Castel Sant’Angelo per festeggiarlo. Presenti anche il sindaco Michele Vittori e l’assessore Gilberto Giannobi (foto in primo piano).

Dopo la scomparsa di Eleonora Donnini (nata il 4 novembre 1914) il 31 maggio scorso, Armando Paciarotti è tutt’ora la persona più longeva residente nel comune di Cingoli.

Giacomo Grasselli

giacomo.grasselli@qdmnotizie.it

©RIPRODUZIONE RISERVATA

Leggi anche

CINGOLI / Castel Sant’Angelo in festa per i 104 anni di Armando Paciarotti

Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  


Meteo Marche