Connect with us

Apiro

CINGOLI / Passaggio Area Vasta 3, il Tar sospende

Accettato il ricorso dei Comuni di Apiro e Poggio San Vicino contro il trasferimento dall’Area Vasta 2. Maccioni attinge dalle graduatorie per un medico all’ospedale di Cingoli

CINGOLI, 25 marzo 2020Apiro e Poggio San Vicino promuovono il ricorso al Tar e ottengono la sospensione provvisoria degli effetti al passaggio all’ Area Vasta 3.

Ad annunciarlo è stato il vice-sindaco di Cingoli, Filippo Saltamartini. Per l’ospedale di Cingoli, inoltre, è stata assunta una dottoressa per il reparto post-acuzie, su determina del direttore Av3, Alessandro Maccioni. 

«Con un provvedimento cautelare – spiega Saltamartini su facebook – del Presidente del Tar,  è stato accolto il ricorso dei Comuni di Apiro e di Poggio San Vicino contro il provvedimento che li ha trasferiti dall’Area Vasta di Ancona a quella di Macerata. Il giudice amministrativo ha decretato provvisoriamente lo stop».

Andreoli immobiliare 01-07-20

Il vice-sindaco cingolano lamenta la confusione di questi giorni per via della situazione legata al Covid-19.

«Il problema – si interroga Saltamartini – è che adesso non si capirà più nulla. Se come da sentenza la competenza sanitaria sarà dell’Area Vasta 2, c’è da scommettere che il nostro ospedale di Cingoli, che avrebbe dovuto riavere entro questo fine mese i suoi complessivi 40 posti post acuzie riabilitativi, continuerà a restare nel caos. Consiglio a Ceriscioli di riaprire l’ospedale prima che sia troppo tardi».

La causa è stata curata dal prof. avv. Antonio Bartolini, professore ordinario di diritto amministrativo alla Facoltà di Giurisprudenza dell’Università di Perugia.

Per l’ospedale non finiscono qui le notizie. Sebbene il passaggio ad Av3 sia stato temporaneamente bloccato, il direttore di Av3, Alessandro Maccioni, che aveva annunciato il ripristino dei 20 posti letto a fine marzo/inizio aprile, con una determina ha assunto a tempo indeterminato una dottoressa dirigente medico internista, attingendo a una graduatoria già esistente, nel reparto di degenza post-acuzie (DPA) della struttura cingolana. A seguito della sospensiva, la determina è stata poi adottata dal direttore di Area Vasta 2, Guidi. Ad annunciarlo è stato Giorgio Giorgi, noto ex amministratore comunale e provinciale, in un post su facebook.

(g.g.)

©RIPRODUZIONE RISERVATA

Impresa funebre Gigli - 01-06-20
Condividi
  •   
  •  
  •  
  •   


Meteo Marche

Copyright © 2018 - Tutti i diritti riservati Associazione Culturale Massa Actii - via Roma, 18 - Cupramontana (An) Italy - P.IVA 02573660426 - tel. +39 0731 789023 - Registrazione c/o Tribunale di Ancona n° 1/13 del 14/01/2013 - Direttore Responsabile Oddino Giampaoletti.