Connect with us

Attualità

CINGOLI / Punto vaccinale pronto dal 15 maggio in via del Campo Sportivo

Le somministrazioni, anche per i residenti ad Apiro, nei locali dell’ex Circolo degli Anziani in collaborazione con medici, infermieri, volontari Cri e Protezione Civile

CINGOLI, 10 maggio 2021 – Anche Cingoli ha ora il suo punto vaccinale. Da sabato prossimo 15 maggio, infatti, l’ex Circolo degli Anziani di via del Campo Sportivo (conosciuto colloquialmente come “Bar dei Vecchi”accoglierà tutti coloro che vorranno immunizzarsi dal Covid-19. Si tratta di una iniziativa fortemente voluta dall’Amministrazione comunale in collaborazione con i medici di famiglia, gli infermieri, la Croce Rossa e la Protezione Civile.

Dopo diversi sopralluoghi, riunioni e confronti per seguire le linee guida e i protocolli stringenti in materia di pandemia e distanziamento sociale, finalmente anche il Balcone delle Marche potrà disporre di un luogo per la somministrazione dei vaccini, al fine di immunizzare il più alto numero possibile di persone

I locali del Centro sociale per gli anziani sono stati adeguati e ritenuti idonei da parte del personale dell’Asur. Saranno predisposti anche parcheggi per le automobili e i mezzi per disabili. Le modalità di accesso al vaccino restano in linea con le priorità stabilite a livello regionale e nazionale. Le prenotazioni sono iniziate questa mattina, lunedì 10 maggio, alle ore 9, sui siti del comune di Cingoli e del locale comitato della Croce Rossa ItalianaCoinvolti nella logistica anche gli operatori sanitari in pensione.

«Sono molto soddisfatto – spiega il sindaco Michele Vittori – per la forte adesione da parte dei medici e degli infermieri non solo in servizio, ma anche di quelli in pensione: la loro ampia collaborazione è anzitutto fondamentale per poter rendere funzionale il Centro che abbiamo fortemente voluto realizzare a Cingoli. Sappiamo tutti quanto sia difficoltoso talvolta spostarsi dall’entroterra, in molti infatti si sono rivolti alla Croce Rossa. Ritengo pertanto che realizzare un centro vaccinale a Cingoli sia un modo concreto di andare incontro alle esigenze della cittadinanza».

C’è attesa nella popolazione della prima vaccinazione “Made in Cingoli” per il prossimo sabato 15 maggio, a rappresentare un’ulteriore “comodità” per coloro che sono impossibilitati a raggiungere i centri vaccinali di Jesi e Macerata. 

«Voglio ringraziare – conclude il primo cittadino – tutti i medici, gli infermieri, i volontari del Comitato cingolano della Croce Rossa Italiana e del Gruppo comunale di Protezione Civile, i quali hanno immediatamente risposto all’invito e solo grazie a loro potremo offrire questo servizio essenziale per le popolazioni di Cingoli e Apiro».

Giacomo Grasselli

giacomo.grasselli@qdmnotizie.it

©RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  


Meteo Marche