Connect with us

Attualità

CINGOLI / Street-art, finito il doppio murale al sottopasso della Portella

L’opera è stata realizzata dall’art designer apirese Cristian Bertoni su commissione dell’Amministrazione comunale 

CINGOLI, 22 agosto 2020 –Restyling artistico per il sottopassaggio dell’ascensore della Portella nel centro storico.

In questi giorni, infatti, l’artista apirese Cristian Bertoni ha terminato il doppio murale dedicato alla città, nei muri del corridoio che collega la scala di Piazza dell’Unità d’Italia al parcheggio di via Invalidi del Lavoro.  

L’iniziativa e la location

L’iniziativa rientra nel progetto di valorizzazione e promozione del patrimonio urbanistico e culturale del “Balcone delle Marche”, promosso dall’Amministrazione comunale.

Il sottopassaggio è una delle arterie pedonali più frequentate di Cingoli, specie nel periodo scolastico, che collega l’ascensore adiacente la caserma dei Carabinieri con il parcheggio della “Portella”. Era stato preso di mira da alcuni vandali, che avevano imbrattato i muri, fino ad allora bianchi.

L’artista Cristian Bertoni

Da qui è nata l’idea di dipingere le pareti, sull’esempio dei sottopassi di Piazza Garibaldi a Macerata. Il doppio murale è stato così commissionato all’art designer Cristian Bertoni, originario di Apiro anche se vive e opera in Spagna. Ha realizzato numerosi murales artistici in varie località d’Italia e d’Europa. Alla vista del sottopasso della Portella, ha subito riconosciuto nelle ampie pareti bianche “tele” di grande potenziale visivo.

Il doppio murale

L’opera è dedicata a Cingoli. Il ciclo decorativo parla un doppio linguaggio, quello della memoria mitica e quello della memoria visiva. Una parete, infatti, allude al leggendario racconto della fondazione di Cingoli, con le figure, tra le altre, di Circe, del picchio e del cervo.

Nell’altra è rappresentata la skyline del “Balcone delle Marche” con alcuni degli edifici più rappresentativi della città, ovvero il Palazzo Comunale e la Collegiata di Sant’Esuperanzio. Il cielo azzurro, in alto, collega le due vedute.

Il commento del primo cittadino

«Con tale realizzazione – spiega soddisfatto il sindaco Vittori – trova finalmente luogo anche a Cingoli il fenomeno artistico del graffitismo o street art, a rappresentare una particolare forma di espressione d’arte, privilegiata soprattutto dalle giovani generazioni. Sta diventando un fatto artistico e di costume di indubbia valenza».

Giacomo Grasselli

giacomo.grasselli@qdmnotizie.it

©RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
  •   
  •  
  •  
  •   


Meteo Marche

Copyright © 2018 - Tutti i diritti riservati Associazione Culturale Massa Actii - via Roma, 18 - Cupramontana (An) Italy - P.IVA 02573660426 - tel. +39 0731 789023 - Registrazione c/o Tribunale di Ancona n° 1/13 del 14/01/2013 - Direttore Responsabile Oddino Giampaoletti.