Connect with us

Breaking news

CORONAVIRUS / Pensioni: «Non accalcatevi in banca»

L’appello di Paolo Ciccarelli, segretario regionale sindacato autonomo bancari Unisin-Ubi Marche in vista dei pagamenti del primo aprile

ANCONA, 30 marzo 2020 – «Non precipitatevi in banca per ritirare le pensioni mettendo a rischio la vostra incolumità e quella dei dipendenti».

È questo l’appello accorato di Paolo Ciccarelli, segretario regionale del sindacato autonomo dei bancari Unisin-Ubi Marche che in una nota aggiunge: «La situazione per noi dipendenti bancari è veramente pesante. Le banche sono aperte in quanto ritenute servizio essenziale, ma noi ci troviamo a lavorare spesso in condizioni di disagio e con dispositivi di protezione individuale talvolta carenti. Purtroppo alcuni colleghi sono già risultati positivi al Covid-19. La maggior parte dei clienti viene in banca utilizzando tutto il buon senso possibile, ma una minoranza di gente, soprattutto persone anziane più a rischio in caso di contagio, arriva senza rispettare la benché minima regola di sicurezza, a volte per effettuare operazioni banali e procrastinabili. Ci sono clienti, ad esempio, che hanno fatto file interminabili per depositare 10 euro, cambiare 50 euro o stampare movimenti. In questo momento tutto ciò non può avvenire, è inconcepibile e inammissibile».

A tutela della salute di tutti è stato sottoscritto nei giorni scorsi un accordo tra le organizzazioni sindacali dei lavoratori bancari e Abi con cui si prevede che l’accesso della clientela in banca debba avvenire su tutto il territorio nazionale solo su appuntamento preventivo ed esclusivamente per reali necessità e per l’esecuzione di operazioni indifferibili.

L’invito di Unisin è pertanto di adottare tutto il buon senso possibile, contattando la filiale prima di recarsi in banca per sincerarsi che l’operazione non possa essere svolta da casa in autonomia e concordando l’eventuale orario dell’appuntamento.

Si fa presente per i clienti Ubi che l’elenco delle filiali con i rispettivi recapiti ed orari di apertura è disponibile a questo link.

In vista del prossimo pagamento delle pensioni, pertanto, l’appello di Unisin è quello di non recarsi in filiale in massa il 1° aprile, scaglionando invece anche ai giorni successivi la riscossione.

È importante, in questo particolare momento, utilizzare tutti i canali diretti: sportelli Bancomat, aree self, internet banking, che consentono di svolgere operazioni bancarie in maniera efficace e autonoma senza mettere a repentaglio la propria vita e quella altrui.

©RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
  •   
  •  
  •  
  •   

La Fenice - cremazione animali


Meteo Marche

Copyright © 2018 - Tutti i diritti riservati Associazione Culturale Massa Actii - via Roma, 18 - Cupramontana (An) Italy - P.IVA 02573660426 - tel. +39 0731 789023 - Registrazione c/o Tribunale di Ancona n° 1/13 del 14/01/2013 - Direttore Responsabile Oddino Giampaoletti.