Connect with us

Alta Vallesina

FABRIANO / Festa per l’alpino Pio, decano delle penne nere

Al professor Riccioni, dirigente scolastico e figura storica della realtà culturale fabrianese, sono giunti tanti attestati di auguri per il suo 90esimo compleanno

FABRIANO, 19 luglio 2020Cento anni in Cammino con l’Italia. Per il prof. Pio Riccioni, dirigente scolastico, figura storica di Fabriano e per le Marche delle Truppe da Montagna dell’Esercito Italiano (Alpini), il più antico Corpo di Fanteria da montagna attivo nel mondo, nove decenni di vita non sono certo passati inosservati sia per il presidente degli Alpini della Sezione Marche, Sergio Mercuri, sia per il capogruppo sezione di Fabriano Mauro Tritarelli e come detto per Pio Riccioni.

«Pio Riccioni – sono parole di Mercuri – ha sempre avuto ruoli e incarichi di responsabilità nel Sodalizio, incarnandone tutti i valori che sono alla base della nostra vita associativa».

Per questo a Riccioni, nel giorno in cui ha varcato, in piena forma fisica e mentale, la soglia dei nove decenni, apprezzato dirigente scolastico per molti anni, cultore e componente dei direttivi di una delle Società musicali più importanti della città, socio storico del Rotary Club di Fabriano e protagonista del panorama culturale di Fabriano, sono arrivati dei riconoscimenti di prestigio da parte della Sezione Alpini della nostra Regione.

pio riccioni da sx Mercuri- Pio Riccioni-Tritarelli Gruppo Alpini al centro Riccioni
<
>
Sergio Mercuri, Pio Riccioni e Mauro Tritarelli

Il presidente Tritarelli, avvalendosi della collaborazione del figlio Lucio, ha organizzato una cerimonia di saluto ed omaggio a quello che è stato il coordinatore della Sezione di Fabriano “Tenete Laurenzi”, ed è ancora tra i protagonisti attivi, per aver raggiunto il traguardo dei novanta anni. Visibilmente emozionato, Pio, indossando con orgoglioso ma sempre misurato vanto il tipico copricapo degli Alpini plurimedagliato e la “penna” svettante, ha letto una sua sentita composizione intitolata “Il Nostro Cappello”. Dalle sue frasi giocate tra poesia, spirito di corpo e tanta passione si è scoperto quanta acqua è fluita sotto i ponti attraversati e tanta frizzante aria respirata con non poca fatica tra le montagne più alte del Bel Paese e questo sia come coordinatore di missioni militari, sia come affiliato del Club Alpino locale con attestati, tra gli altri, quello del Comune di Fabriano “per il suo prestigioso lavoro durante il corso degli anni vissuti con incarichi di responsabilità alla base della vita associativa”.

Il figlio Lucio, commosso per la piena partecipazione alla cerimonia da parte dei venti soci della Sezione locale e degli altri “Amici degli Alpini” ha letto una delle tante dediche riservate al suo genitore dagli astanti dell’incontro: «Gli Alpini, che abbiano combattuto o meno una vera guerra, sono una preziosa risorsa per la comunità perché sentono il dovere di donare al mondo la loro grande forza e resilienza. Gli Alpini, uomini fieri, coraggiosi e disciplinati, riescono ad organizzare con immediatezza ed in piena autonomia le più complesse operazioni di solidarietà umana e civile. Ma gli Alpini, prima di tutto, sono amici per la vita ed è per questo che, al rintocco della sua “90esima campana”, il gruppo ANA di Fabriano applaude all’Alpino Pio Riccioni, ed al suo sempre convinto grido …Presente». Presente, pure nella raccolta fondi della Sezione Marche degli Alpini con la vendita dei biglietti, in favore del presidio ospedaliero “G. Salesi” di Ancona.

Tante le frasi di ringraziamento al prof. Riccioni a testimonianza dell’interesse, che sempre fa la differenza, espresse con il cuore per questi momenti di riconoscenza e di apprezzamento e la considerazione dimostrata verso la sua generosa proficua carriera e la professionalità con cui ha sempre agito.

Daniele Gattucci

©RIPRODUZIONE RISERVATA

 

Condividi
  •   
  •  
  •  
  •   


Meteo Marche

Copyright © 2018 - Tutti i diritti riservati Associazione Culturale Massa Actii - via Roma, 18 - Cupramontana (An) Italy - P.IVA 02573660426 - tel. +39 0731 789023 - Registrazione c/o Tribunale di Ancona n° 1/13 del 14/01/2013 - Direttore Responsabile Oddino Giampaoletti.