Connect with us

Alta Vallesina

FABRIANO / FIUME GIANO: SEGNALATA UNA NUOVA MORIA DI PESCI

FABRIANO, 12 settembre 2018 – L’allarme come spesso accade viene lanciato via Facebook, con foto pubblicate online legate ad una netta richiesta di chiarimenti. Questa volta è la pagina “Difendi Fabriano” (pagina che parla delle attività della comunità politica vicina a CasaPound), che ha pubblicato in rete due foto di  banco di pesci morti tra le acque del fiume Giano.

La segnalazione è stata occasione anche per attaccare la giunta pentastellata e chiedere chiarimenti in merito ala moria della scorso anno (29 luglio 2017, foto e video).

Andreoli immobiliare 01-07-20

«Ricordiamo a tutta la città che il fiume è vita, è il nostro simbolo da ammirare, che campeggia fiero alla base del nostro stemma, e se negli anni, alcune ammistrazioni e industrie hanno fatto credere che fosse una fogna a cielo aperto, tutt’al più da tombare per nascondere l’inquinamento, a noi cittadini spetta il compito di proteggerlo e tutelarlo. A distanza di poco più di un anno, nel nostro fiume si è verificata una nuova considerevole moria di pesci causata presumibilmente da sversamenti nocivi».

Chiedono chiarimenti quindi, e ricordano che circa due mesi fa è stata fatta richiesta di accesso agli atti per cercare di «conoscere i risultati o almeno avere risposte riguardo i fatti del 29 luglio 2017. A quegli atti non vi è stata ancora risposta, come obbligherebbe la legge nel rispondere non oltre i 30 giorni, e mentre ci troviamo oltre i due mesi dall’omissione dei chiarimenti dovuti, ci svegliamo nuovamente con il nostro fiume colpito».

Foto dalla pagina Facebook Difendi Fabriano-

©RIPRODUZIONE RISERVATA

 

Condividi
  •   
  •  
  •  
  •   
Continua a leggere
Lascia un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


Meteo Marche

Copyright © 2018 - Tutti i diritti riservati Associazione Culturale Massa Actii - via Roma, 18 - Cupramontana (An) Italy - P.IVA 02573660426 - tel. +39 0731 789023 - Registrazione c/o Tribunale di Ancona n° 1/13 del 14/01/2013 - Direttore Responsabile Oddino Giampaoletti.