Connect with us

Alta Vallesina

FABRIANO / I sindacati puntano al rilancio di Indelfab (ex JP)

 

 

C’è l’impegno al ritiro della procedura di mobilità, Fim Fiom Uilm: «Si utilizzino gli ammortizzatori sociali che verranno concessi per dei veri progetti industriali»

FABRIANO, 17 settembre 2020 – In seguito alle verifiche degli scorsi giorni, sono stati concessi ulteriori strumenti di ammortizzatori sociali (10 settimane covid e cessazione), solo dopo aver ottenuto dall’azienda la disponibilità a ritiro della procedura di mobilità.

Aperture a progetti di politiche attive sono state confermate dalle Regioni ma solo a sostegno di veri progetti di reindustrializzazione e di rilancio.

L’azione congiunta tra parte sociali e le massime Istituzioni del Paese hanno messo in condizioni l’azienda di impegnarsi al ritiro della procedura.

È indispensabile continuare questo percorso nei tempi celeri che hanno caratterizzato queste settimane e che proseguiranno con un incontro in tempi rapidi per la verbalizzazione di quanto condiviso, con l’impegno al monitoraggio congiunto e costante: non semplice assistenza ma vera progettualità industriale per riempire di lavoro le immense fabbriche ad oggi ancora vuote, non per colpa delle lavoratrici e dei lavoratori.
Domattina saranno convocate le assemblee negli stabilimenti di Santa Maria e Gaifana.

Le Segreterie di Fim Fiom Uilm Ancona e Perugia

©RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
  •   
  •  
  •  
  •   

La Fenice - cremazione animali


Meteo Marche

Copyright © 2018 - Tutti i diritti riservati Associazione Culturale Massa Actii - via Roma, 18 - Cupramontana (An) Italy - P.IVA 02573660426 - tel. +39 0731 789023 - Registrazione c/o Tribunale di Ancona n° 1/13 del 14/01/2013 - Direttore Responsabile Oddino Giampaoletti.